Celebrazioni in onore di Sant’Antonio di Padova

Si svolgeranno il 13 e dal 19 al 22 Giugno le celebrazioni in onore di Sant’Antonio di Padova ad Arbus e nella frazione di Sant’Antonio di Santadi.
Anche quest’anno non ci sarà la processione e il simulacro di Sant’Antonio di Padova verrà trasferito a Sant’Antonio di Santadi con un mezzo a motore, sabato 19 Giugno. Farà ritorno ad Arbus martedì 2 Giugno.

Di seguito il programma di questa edizione 2021.

Dal 1 al 13 Giugno, ogni giorno al termine della Santa Messa delle ore 18.00 nella Chiesa di San Sebastiano, sarà recitata la preghiera della Tredicina in onore di Sant’Antonio di Padova

Domenica 13 Giugno | Sant’Antonio di Padova

ore 10.00 > Sant’Antonio di Santadi, Chiesa Sant’Antonio di Padova: Santa Messa
ore 19.00 > Arbus, Piazza Maria Immacolata: Santa Messa animata dal Coro parrocchiale, Benedizione del Pane e Canto de is Goccius

Sabato 19 Giugno | Arbus –> Sant’Antonio di Santadi

ore 19.00 > Arbus, Piazza Maria Immacolata: Santa Messa in onore di Sant’Antonio di Padova presieduta dal parroco don Daniele Porcu, Benedizione del Pane e Canto de is Goccius. Al termine: partenza del simulacro per la borgata di Sant’Antonio di Santadi
ore 20.00 > Sant’Antonio di Santadi, Chiesa Sant’Antonio di Padova: Santo Rosario
ore 21.00* > Sant’Antonio di Santadi, Chiesa Sant’Antonio di Padova: Santa Messa presieduta dal parroco don Eliseo Lilliu

Domenica 20 Giugno | Sant’Antonio di Santadi

ore 08.00 > Santa Messa presieduta dal parroco don Eliseo Lilliu
ore 10.00 > Santa Messa presieduta da don Daniele Porcu, parroco di San Sebastiano
ore 18.00 > Santa Messa presieduta dal parroco don Eliseo Lilliu

Lunedì 21 Giugno | Sant’Antonio di Santadi

ore 10.00 > Santa Messa
ore 18.00 > Santa Messa presieduta dal parroco don Eliseo Lilliu, al termine: Canto de is Goccius

Martedì 22 Giugno | Sant’Antonio di Santadi –> Arbus

ore 18.00 > Sant’Antonio di Santadi, Chiesa Sant’Antonio di Padova: Santa Messa presieduta dal parroco don Eliseo Lilliu.
Al termine della celebrazione: rientro del simulacro nella Chiesa parrocchiale di San Sebastiano
ore 19.30* > Arbus, Chiesa parrocchiale di San Sebastiano: Solenne Benedizione Eucaristica e Canto de is Goccius

* orario indicativo

Per motivi legati all’emergenza sanitaria, tenuto conto delle indicazioni religiose e civili, non potrà essere svolta nessuna processione. Il trasferimento del Simulacro del Santo avverrà con un mezzo a motore, senza fermate, ed escludendo il seguito dei fedeli che potranno eventualmente assistere stazionando lungo il percorso, attenendosi alle disposizioni e alle ordinanze del Ministero della Salute e del Presidente della Regione Autonoma della Sardegna.

Festa di Sant'Antonio di Padova | Arbus 13, 19-22 Giugno 2021
Celebrazioni in onore di Sant’Antonio di Padova | Arbus – Sant’Antonio di Santadi | 13, 19-22 Giugno 2021

Eventuali modifiche o integrazioni al programma saranno pubblicate sulla pagina Facebook della Parrocchia San Sebastiano Martire: facebook.com/sansebastianoarbus

Il Comitato Passo passu cun Tui, Antoni Santu ringrazia tutti coloro che a vario titolo si stanno adoperando e si adopereranno per la riuscita della festa, che sarà ridimensionata a causa dell’emergenza sanitaria, ma sempre carica di fede e devozione verso il Santo di Padova.

Riepilogo del programma

DATEPROGRAMMA
01 – 13 Giugnoogni giorno al termine della Santa Messa delle ore 18.00 nella Chiesa di San Sebastiano, sarà recitata la preghiera della Tredicina in onore di Sant’Antonio di Padova
13 Giugno
Domenica
Sant’Antonio di Padova
ore 10.00 > Sant’Antonio di Santadi, Chiesa Sant’Antonio di Padova: Santa Messa
ore 19.00 > Arbus, Piazza Maria Immacolata: Santa Messa animata dal Coro parrocchiale, Benedizione del Pane e Canto de is Goccius
19 Giugno
Sabato
Arbus
–>
Sant’Antonio di Santadi
ore 19.00 > Arbus, Piazza Maria Immacolata: Santa Messa in onore di Sant’Antonio di Padova presieduta dal parroco don Daniele Porcu, Benedizione del Pane e Canto de is Goccius. Al termine: partenza del simulacro per la borgata di Sant’Antonio di Santadi
ore 20.00 > Sant’Antonio di Santadi, Chiesa Sant’Antonio di Padova: Santo Rosario
ore 21.00* > Sant’Antonio di Santadi, Chiesa Sant’Antonio di Padova: Santa Messa presieduta dal parroco don Eliseo Lilliu
20 Giugno
Domenica
Sant’Antonio di Santadi
ore 08.00 > Santa Messa presieduta dal parroco don Eliseo Lilliu
ore 10.00 > Santa Messa presieduta da don Daniele Porcu, parroco di San Sebastiano
ore 18.00 > Santa Messa presieduta dal parroco don Eliseo Lilliu
21 Giugno
Lunedì
Sant’Antonio di Santadi
ore 10.00 > Santa Messa
ore 18.00 > Santa Messa presieduta dal parroco don Eliseo Lilliu, al termine: Canto de is Goccius
22 Giugno
Martedì
Sant’Antonio di Santadi
–>
Arbus
ore 18.00 > Sant’Antonio di Santadi, Chiesa Sant’Antonio di Padova: Santa Messa presieduta dal parroco don Eliseo Lilliu.
Al termine della celebrazione: rientro del simulacro nella Chiesa parrocchiale di San Sebastiano
ore 19.30* > Arbus, Chiesa parrocchiale di San Sebastiano: Solenne Benedizione Eucaristica e Canto de is Goccius
* orario indicativo

RINCOMINCIAMO DA QUI: CAMMINANDO ATTRAVERSO LA NOSTRA STORIA E LA NOSTRA MEMORIA.

In occasione della XIII GIORNATA NAZIONALE DELLE MINIERE il 29 e 30 maggio 2021 il Ceas di Ingurtosu e il Comune di Arbus con il patrocinio del Parco Geominerario storico e ambientale della Sardegna organizzano una serie di eventi come sotto in dettaglio.

SABATO 29 MAGGIO 2021

MATTINA ORE 10:30
Incontro dibattito sul
PASSATO – PRESENTE – FUTURO DELL’AREA MINERARIA DELL’ARBURESE
con la partecipazione di:
Andrea Concas, Sindaco di Arbus; Toniella Raccis, Consigliere comunale di Arbus; Tarcisio Agus, Presidente del Parco Geominerario; Maria Beatrice Soddu del CEAS Ingurtosu; Salvatore Sanna, Presidente dell’Università della Terza Età di Arbus.
Con l’eventuale partecipazione inoltre di Giuseppe de Fanti, Sindaco di Guspini; Gianni Lampis, Assessore all’Ambiente della Regione Sardegna.
– L’elenco dei partecipanti potrebbe subire ulteriori modifiche

POMERIGGIO
Il CEAS di Ingurtosu organizza una camminata alla scoperta della storia mineraria, curiosità e aneddoti sui vari monumenti ed edifici che si possono incontrare lungo i vecchi sentieri minerari e sui personaggi che hanno vissuto, lavorato e faticato in queste miniere per oltre un secolo. Il percorso si snoderò lungo sentieri facili e adatti a tutti: sono circa 13 km, con partenza dalla Chiesa di Santa Barbara e arrivo alla Laveria Pireddu. Prima di partire alcune auto saranno portate nei pressi di Pozzo Gal e si proseguirà lungo l’antico tracciato ferroviario sino alla Laveria Pireddu (rientro a Pozzo Gal).

Orari: ritrovo a Pitzinurri alle ore 15:00 – Inizio escursione ore 15:30

Suggerimenti:

  • Consigliato abbigliamento leggero, scarpe da trekking leggere, cappellino (il sole si farà sentire)
  • Adeguata scorta d’acqua
  • Visita adatta ai bambini, assai graditi gli animali, nel caso con guinzaglio

Si ricordano alcune norme da rispettare: vietati gli assembramenti, regole distanziamento sociale, obbligatorio indossare la mascherina

Costo: Euro 7,00 a persona – compresa la visita al Museo e varie Mostre a Pozzo Gal | Bambini sino a 12 anni gratuito.

Per info e prenotazioni tel. 339 6939 435 Beatrice – 347 0462 468 Daniela – E-mail: zampaverde@infinito.it

DOMENICA 30 MAGGIO 2021

Visite guidate al Cantiere minerario di Pozzo Gal (Museo multimediale e varie mostre)
Obbligatoria la mascherina

Orario: mattina dalle 10:30 alle 13:00 | pomeriggio dalle 15:00 alle 19:30

Costo biglietto: adulti Euro 7,00 | bambini da 7 a 12 anni Euro 3,50 | bambini sotto i 6 anni gratuito

Miniere di Ingurtosu - Giornata Nazionale dele Miniere, 29-30 Maggio 2021
Miniere di Ingurtosu, Arbus – Giornata Nazionale dele Miniere, 29-30 Maggio 2021

www.ceasingurtosu.itwww.comunearbus.it


XIII Giornata Nazionale delle Miniere

La Giornata Nazionale delle Miniere, promossa per diffondere il valore e il significato culturale del turismo geologico, è giunta quest’anno alla sua XIII edizione, registrando un crescente interesse sull’intero territorio Nazionale.

L’iniziativa, organizzata da REMI-ISPRA-SNPA, MISE, AIPAI, ANIM, ASSORISORSE  con il Patrocinio del Consiglio Nazionale dei Geologi e di EuroGeoSurveys, prevede l’organizzazione di eventi dedicati su tutto il territorio nazionale e la realizzazione di un “calendario nazionale” con tutte le iniziative promosse dai Siti/Musei e Parchi Minerari.

Fonte: www.isprambiente.gov.it/it/events/xiii-giornata-nazionale-delle-miniere

Il Comune di Arbus in collaborazione con la Pro Loco Arbus e il Moulinus Group organizza il Carnevale Arburese 2021 con due concorsi tesi a celebrare questo momento perlomeno in maniera simbolica ed inoltre una Zeppolata per gli alunni dell’Istituto Comprensivo Pietro Leo (11 Febbraio).

I due Concorsi

Artisti si diventa

Il Covid-19 ci obbliga a ripensare il Carnevale in una veste diversa e a celebrarlo in maniera simbolica.

Nell’ottica di mantenere viva l’essenza stessa di questo evento e di donare piccoli momenti di divertimento e spensieratezza, l’Amministrazione Comunale di Arbus, in collaborazione con l’Associazione Pro Loco Arbus e il Moulinus Group, desidera ricreare lo spirito del Carnevale organizzando delle attività per i bambini e ragazzi arburesi dai 3 ai 14 anni.

Dal 10 al 20 febbraio 2021 sarà possibile partecipare al Concorso “Artisti si diventa – Carnevale 2021”.

In cosa consiste?

Il concorso articola in due momenti:

“Crea con la Cartapesta”: con l’utilizzo della carta di recupero, bisognerà realizzare delle opere creative e originali con la tecnica della cartapesta.

“Realizza il Manifesto di Carnevale”: con un disegno bisognerà rappresentare l’essenza del Carnevale Arburese – il manifesto sarà utilizzato il prossimo anno quale immagine delle iniziativi collegate all’evento stesso. Sarà possibile partecipare singolarmente oppure con la propria classe.

Come partecipare?

Il concorso si svolgerà dal 10 Febbraio e fino al 20 Febbraio ed è rivolto ai bambini e ai ragazzi dai 3 ai 14 anni. Sarà possibile inviare la foto della propria opera all’indirizzo di posta elettronica dell’Associazione Pro Loco Arbus ilcarnevalearburese@gmail.com indicando nell’oggetto il nome del concorso: “Artisti si diventa” ed il nominativo dell’artista o i riferimenti della propria classe o insegnante.

La commissione valutatrice sarà composta da un rappresentante del Comune di Arbus, dell’Associazione Pro Loco Arbus e del Moulinus Group.
Tutti i contributi trasmessi saranno trattati esclusivamente ai fini della partecipazione al Concorso. Con la trasmissione si autorizza il Comune di Arbus, il Moulinus Group e l’Associazione Pro Loco Arbus ad utilizzare il materiale per le pubblicazioni connesse all’evento e per attività relative alle finalità istituzionali o promozionali senza finalità di lucro.

Le opere vincitrici del Concorso a premi verranno pubblicate il 27 Febbraio sulla pagina Facebook del Comune di Arbus, dell’Associazione Pro Loco Arbus e del Moulinus Group.

Il Carnevale dei Ricordi

Il Covid ha bloccato una delle ricorrenze più divertenti dell’anno.

Mancheranno i carri allegorici, le sfilate per le vie del paese, i coriandoli e le stelle filanti ma non lo spirito che caratterizza da sempre questo grande evento. Sarà l’occasione per ripensare al senso della ricorrenza, per ripercorrere in modo inedito ed inusuale la storia del Carnevale Arburese e per ricercare soprattutto delle forme alternative di divertimento.

Questi mesi ci siamo abituati a lavorare, studiare, parlare attraverso lo schermo di un computer. Perché quindi non salvaguardare simbolicamente il Carnevale Arburese con un collage dei momenti più divertenti vissuti negli anni? Non sarà la stessa cosa, ma non vogliamo arrenderci alla tirannia del virus. Il Carnevale può e deve sopravvivere, anche se in modo virtuale, mantenendo sempre alto lo spirito per superare questo triste momento.

L’Amministrazione Comunale, in collaborazione con il Moulinus Group e con l’Associazione Pro Loco Arbus, ha raccolto video ed immagini delle passate edizioni del Carnevale Arburese per ricordare alla nostra comunità la grandezza del Carnevale Arburese per donare alla nostra comunità ricordi dei tempi trascorsi che appartengono, senza paura di essere smentiti, alla storia più o meno recente di tutti i cittadini di Arbus. Nei prossimi giorni pubblicheremo questo contributo per voi!

Ma non è tutto… l’amministrazione ha inoltre pensato ad un Concorso che possa vedere premiata la foto più rappresentativa del Carnevale Arburese; per partecipare basterà pubblicare sui social network Facebook ed Instagram la propria immagine accompagnata dall’hashtag #arbuscarnevaledeiricordi nel periodo fra il 10 e il 20 Febbraio 2021.

La commissione valutatrice, composta da un rappresentante del Comune di Arbus, dell’Associazione Pro Loco Arbus e del Moulinus Group, recupererà seguendo l’apposito # le foto in gara per poi comunicare, nei profili social di tutti e tre i giudicanti, la foto vincitrice. Il premio sarà un buono spesa del valore di Euro 100, spendibili nelle attività commerciali presenti nel Comune di Arbus.

Tutti i contributi trasmessi verranno utilizzati esclusivamente ai fini della partecipazione al “Carnevale dei Ricordi”. Con la trasmissione si autorizza il Comune di Arbus, il Moulinus Group e l’Associazione Pro Loco Arbus ad utilizzare il materiale per le pubblicazioni connesse all’evento e per attività relative alle finalità istituzionali o promozionali senza finalità di lucro.

L’Amministrazione comunale augura a tutti un buon Carnevale!

Carnevale Arburese 2021 | Arbus 10 – 20 Febbraio 2021

Riferimenti Facebook degli organizzatori del Carnevale Arburese 2021

Facebook Comune di Arbus

Facebook Pro Loco Arbus

Facebook Moulinus Group

Arbus, 17-20 Gennaio 2021

Si svolgeranno dal 17 al 20 Gennaio 2021 i festeggiamenti in onore di San Sebastiano Martire, patrono della Parrocchia principale e della cittadina di Arbus.

Di seguito il programma:

TRIDUO DI PREPARAZIONE

Domenica 17 Gennaio
ore 16,30 – Primo Giorno
Ripartire dall’essenziale
ore 17,00 – Santa Messa e Canto de Is Coggius

Lunedì 18
ore 16,30 – Secondo Giorno
Comunità che celebra
ore 17,00 – Santa Messa e Canto de Is Coggius

Martedì 19
ore 16,30 – Terzo Giorno
Una fede operosa
ore 17,00 – Santa Messa e Canto de Is Coggius

SOLENNITA’ DI SAN SEBASTIANO

Mercoledì 20 Gennaio
ore 8,00 – Santa Messa;
ore 10,30 – Santa Messa solenne;
ore 17,00 – Santa Messa solenne
presieduta dal nostro Vescovo Mons. Roberto Carboni e concelebrata dai sacerdoti di Arbus.
Al termine benedizione e distribuzione delle arance (nel rispetto delle norme anticovid 19) e Canto de Is Coggius

Festa in onore di San Sebastiano, patrono della parrocchia e della cittadina di Arbus

20 Gennaio – San Sebastiano Martire

San Sebastiano, martire, che, originario di Milano, venne a Roma, come riferisce sant’Ambrogio, al tempo in cui infuriavano violente persecuzioni e vi subì la passione; a Roma, pertanto, dove era giunto come ospite straniero, ebbe il domicilio della perpetua immortalità; la sua deposizione avvenne sempre a Roma ad Catacumbas in questo stesso giorno.
Martirologio Romano

E’ stato pubblicato oggi 23 Ottobre 2020 su YouTube il nuovo video della formazione arburese Arabus Crew: “Lisbona“.

Come sostenuto dal leader del gruppo Stefano Colombo si tratta di un video girato interamente nell’affascinante capitale del Portogallo, con una canzone che parla essenzialmente di un rapporto d’amore.

Le riprese del video sono a cura di Matteo Pani, le parole scritte dal leader Stefano Colombo e la musica prodotta da Simone Frau. Il brano “Lisbona” è immesso sul mercato a due mesi esatti dall’altro fortunato video clip “Ogni volta” e con ogni probabilità potrebbe rappresentare una svolta nella produzione musicale degli Arabus Crew.

La formazione di Arbus si allontana infatti dal rap per cimentarsi in un genere pop più leggero, che potrebbe consentirle di ottenere grandi soddisfazioni.

Ma sai qual è la verità?!
E’ che noi stiamo bene,
siamo cambiati insieme,
non c’è niente che preme su noi.
Ma sai che non c’è una traccia che suona,
non c’è idea che ragiona,
sotto la pioggia a Lisbona con te.

Lisbona, Arabus Crew

Dettagli del video

LISBONA – Christopher
Prod. by Simone Frau
Film & Edit: Matteo Pani

Powered by Arabus Crew

Domenica 9 AGOSTO alle 20:00 presso l’area archeologica di Antas – Loc. Antas a Fluminimaggiore (Sud Sardegna).

LACRIME DI SAN LORENZO

Archeologia e astronomia si fondono insieme nello splendido contesto del tempio di Antas, l’arrivo dello sciame delle stelle cadenti sarà un occasione unica per ammirarle da un cielo buio e lontano dalle fonti luminose. Dopo il tramonto, si svelerà la storia nuragica punica e romana del sito e calata la notte, il direttore del Planetario de l’Unione Sarda, l’astrofisico Manuel Floris, mostrerà le stelle e le costellazioni “disegnandole” nel cielo grazie all’ausilio di un laser verde, raccontando i miti antichi legati alla volta celeste. Tornati nel 21° secolo, con l’ausilio di un telescopio, sarà possibile osservare Giove, Saturno e ammirare il sorgere della luna, tutto questo aspettando di vedere le “lacrime di San Lorenzo”, i piccoli frammenti di ghiaccio lasciati nello spazio da una cometa.

PROGRAMMA

• dalle ore 20:00: iscrizione;
• ore 21:00: 1° gruppo visita guidata;
• ore 21:20: 2° gruppo visita guidata;
• ore 22:00: conferenza divulgativa all’aperto sulle costellazioni e miti;
• ore 22:30: osservazione al telescopio;
• termine ore 24:00.

Regole e modalità di svolgimento

I partecipanti dovranno avere possibilmente scarpe comode e munirsi di una torcia.
Prima dell’evento, la guida riepilogherà tutte le indicazioni da seguire per rispettare le norme anti COVID: distanza di sicurezza, uso della mascherina, sanificazione mani.

Non si può partecipare all’evento se:
• si accusano sintomi influenzali e in presenze di febbre oltre 37,5°;
• in caso di contatti con persone affette da Covid-19 nei 15 giorni precedenti;
• non si hanno i dispositivi di protezione individuali.
Il telescopio utilizzato per l’evento, sarà sanificato sulle superfici ottiche a contatto con gli occhi, per ogni ospite. Il telescopio non dovrà essere toccato da nessun ospite od operatore esterno e l’accesso allo stesso sarà garantito solo a chi indossa la mascherina chirurgica.

Biglietto unico € 20,00.
Prenotazione: obbligatoria (evento a numero chiuso).

ATTENZIONE: in caso di condizioni meteo avverse, l’evento sarà rinviato.

Contatti: START-UNO
Tel 0781.580990 dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 17,00 alle 20,00
Cell 3478174989 Mail: info@startuno.it

Stelle cadenti e pianeti tra le colonne di Antas - Fluminimaggiore, Tempio di Antas Sardus Pater, 09 Agosto 2020
Stelle cadenti e pianeti tra le colonne di Antas – Fluminimaggiore, Tempio di Antas Sardus Pater, 09 Agosto 2020

Il nuovo romanzo di Gianluca Arrighi

L’attesa dei lettori sta per terminare.
All’inizio di luglio, infatti, uscirà in tutte le librerie “Intrigo in Costa Verde”, il nuovo romanzo di Gianluca Arrighi, uno dei grandi maestri del giallo italiano.

Bio e bibliografia di Gianluca Arrighi (Ufficiale IBS)

La sinossi di “Intrigo in Costa Verde”:
L’avvocato milanese Daniele Castriota, partner dello studio legale romano Nicotra & Manfredda, viene colpito da un proiettile alla testa nel parcheggio adiacente al tribunale. La sua vita è appesa a un filo. Alex Manfredda, ricevuta la drammatica notizia, si precipita al capezzale dal suo amico e collega, ricoverato in condizioni disperate nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale San Raffaele. Paola, moglie di Daniele, spiega ad Alex che il marito aveva appena assunto un incarico per investigare sull’omicidio di Lorenzo Solinas, candidato sindaco di Coraddu, una piccola città della Costa Verde, nel versante sud occidentale della Sardegna. Manfredda decide allora di subentrare al suo amico per scoprire chi e perchè ha tentato di ucciderlo. Alex, brillante avvocato penalista, è un uomo testardo e ostinato. L’indagine lo condurrà nella misteriosa e seducente Costa Verde, dove il suo forte senso di giustizia lo porterà a scontrarsi con i proprietari delle miniere e con gli ambientalisti, detentori del potere politico locale. Ad ogni tentativo di sistemare una tessera nel mosaico, tuttavia, Manfredda ne troverà sempre una diversa che si allontana dalla sua collocazione originale. Il susseguirsi degli eventi, così come l’ambiguità di tanti personaggi, trasformeranno a poco a poco il quadro iniziale in una nebbia di misteri umani, ambientali, criminali. Alex dovrà dare senso a un meccanismo dai mille ingranaggi, illuminando l’area grigia dove politica e affari s’incontrano. Ogni suo passo solleciterà l’attesa del nuovo indizio, tra storie passate e vendette, urtando contro identità nascoste ed esistenze oscurate. Mentre sullo sfondo si dipana l’impunita e pervasiva corruzione del privilegio sociale, anche la vita di Alex verrà messa in pericolo, tra depistaggi, sicari e colpi di scena. Nulla però riuscirà a fermare il tenace avvocato Manfredda: non gli agguati che gli vengono tesi, non il mondo ambiguo della provincia italiana, non l’omertà che regna a Coraddu.

Qualche link di riferimento per il nuovo romanzo:

Arrighi, Costa Verde set dei miei gialli
Romanziere di successo, Gianluca Arrighi si conferma il maestro del Giallo italiano
“Intrigo in Costa Verde”, qualche indiscrezione sul libro più atteso dell’estate
Cultura, Carlotto e Arrighi: tornano i maestri del giallo nella nuova collana “Nero Noir”
Gianluca Arrighi e le meraviglie della Costa Verde
Gianluca Arrighi “rapito” dalla meravigliosa Costa Verde
Gianluca Arrighi, il grande giallista che a Roma mancava

Intrigo in Costa Verde
Il nuovo romanzo di Gianluca Arrighi

  • Editore: CentoAutori
  • Promozione: PDE
  • Distribuzione: Messaggerie
  • Data di Pubblicazione: luglio 2020
  • EAN: 9788868722388
  • ISBN: 8868722380
Intrigo in Costa Verde – Il nuovo romanzo di Gianluca Arrighi – A luglio in libreria

Il tradizionale Concerto del Nuovo Anno che la Banda Musicale Ennio Porrino offre a tutta la cittadinanza si terrà il 19 Gennaio a partire dalle ore 18:00 presso i locali dell’Oratorio San Giovanni Bosco.
Ingresso gratuito.

Il concerto è organizzato con la collaborazione del Circolo ANSPI Arbus ed è patrocinato dalla Regione Autonoma della Sardegna e dal Comune di Arbus.

L’evento rientra nell’ambito delle manifestazioni del Natale Insieme 2019, a cura del Comune di Arbus.

Banda Musicale Ennio Porrino Arbus – Direttore Maestro Giovanni Foddai
c/o Oratorio San Giovanni Bosco, Viale Gramsci 2, Arbus

L’Amministrazione comunale di Arbus con la collaborazione di associazioni, enti ed istituzioni locali propone la 39a edizione del Natale Insieme: tantissime iniziative nei mesi di dicembre 2019 e gennaio 2020 per un Natale all’insegna della solidarietà.

Un ricco calendario di eventi che abbracciano i mesi di dicembre e di gennaio, raccolti nel programma di Natale Insieme.

Tutte iniziative e gli appuntamenti in un ricco calendario.

Natale Insieme 2019 – Arbus, Dicembre 2019 – Gennaio 2020

L’amministrazione ringrazia tutti coloro che animano questo importante e tradizionale appuntamento.

Si svolgeranno da Giovedì 07 Novembre a Sabato 07 Dicembre gli eventi in ricordo di Lord Brassey a cento anni dalla sua morte (12 Novembre 1919).
Da amministratore delegato della Pertusola Mining Limited Lord Brassey si adoperò per condurre il centro di Ingurtosu in posizione di primo piano a livello europeo, favorendo il sostegno di opere pubbliche volte al benessere dei minatori. Fece realizzare l’ospedale, la chiesa di Santa Barbara, le scuole elementari. Nel 1900 fu inaugurata a Naracauli la laveria meccanica che porta il suo nome.

Programma della commemorazione del centenario della morte di Lord Thomas Allnutt Brassey

Giovedì 7 Novembre
ARBUS – ISTITUTO COMPRENSIVO PIETRO LEO
– Dalle ore 10,30 alle ore 12,00
Presentazione agli studenti dei video – documentari sulla figura di Lord T. A. Brassey
a cura dell’Istituto Comprensivo Pietro Leo Arbus e di Walter Fosci

Venerdì 8 Novembre
IGLESIAS
– Dalle ore 10,00 alle ore 13,00
Visita guidata all’Archivio Storico delle Miniere di Monteponi
a cura del Dr. Caddeo Roberto e del Dr. Cuccu Alessandro dell’IGEA SpA

Sabato 9 Novembre
ARBUS – MUNICIPIO
– Dalle ore 15,30 alle ore 18,00
Presentazione agli studenti dei video – documentari sulla figura di Lord T. A. Brassey
a cura dell’Istituto Comprensivo Pietro Leo Arbus e di Walter Fosci

Lunedì 11 Novembre
IGLESIAS
– Partenza del pellegrinaggio dal Villaggio Normann di Gonnesa a Villa Idina Ingurtosu
a cura della Fondazione Cammino Minerario di Santa Barbara

Sabato 16 Novembre
INGURTOSU
– Arrivo del pellegrinaggio dal Villaggio Normann di Gonnesa a Villa Idina Ingurtosu
I pellegrini potranno dormire nella Posada di Pitzinurri
– Dalle ore 14,00 alle ore 17,00
Visite guidate al Cantiere di Pozzo Gal
a cura del CEAS di Ingurtosu
Sarà richiesto un contributo di € 5,00

Domenica 17 Novembre
INGURTOSU
– Dalle ore 09,30 alle ore 10,30
Ripristino e posizionamento della nuova epigrafe commemorativa nella stele di Lord Brassey
a cura dell’Amministrazione Comunale di Arbus e della Società di Mutuo Soccorso Fratellanza Operaia di Arbus Inaugurazione del cippo del Cammino Minerario di Santa Barbara
a cura della Fondazione Cammino Minerario di Santa Barbara
– Dalle ore 11,00 alle ore 12,30
Presentazione della “Posada” di Pitzinurri
a cura della Fondazione Cammino Minerario di Santa Barbara
– Dalle ore 09,30 alle ore 17,00
Visite guidate nei luoghi di Lord Brassey
a cura del CEAS di Ingurtosu
Sarà richiesto un contributo di € 5,00
– Dalle ore 15,30 alle ore 18,00
Nei locali del CEAS: proiezione video – documentari sulla figura di Lord Thomas Alnutt Brassey
a cura dell’Istituto Comprensivo Pietro Leo Arbus e di Walter Fosci

Sabato 23 Novembre
ARBUS – SALA CONSILIARE
– Dalle ore 17,00 alle ore 19,30
Convegno: Passato e Futuro nelle miniere di Ingurtosu e Montevecchio

Sabato 30 Novembre
INGURTOSU
– Dalle ore 9,00 alle ore 13,30
Visite guidate nei luoghi di Lord Brassey
a cura di Visite in Miniera di Sandro Mezzolani
Sarà richiesto un contributo

Sabato 07 Dicembre
ARBUS – SALA CONSILIARE
– Dalle ore 08,30 alle ore 13,30
Seminario: Il patrimonio Archeologico Industriale Minerario in Sardegna
a cura dell’Ordine degli Architetti e degli Ingegneri di Cagliari

Sabato 14 Dicembre
IGLESIAS – SEDE ASSOCIAZIONE MINERARIA SARDA
– Dalle ore 09,00 alle ore 13,00
Commemorazione di Lord Thomas Allnutt Brassey

Lunedì 16 Dicembre
IGLESIAS – AULA MAGNA ISTITUTO TECNICO MINERARIO ASPRONI
Dalle ore 11,30 alle ore 13,30
Tavola rotonda: Lord Brassey: La sicurezza sul lavoro e la vita dei minatori
a cura degli studenti del Corso Geotecnici

Commemorazione del centenario della morte di Lord Thomas Allnutt Brassey
Commemorazione del centenario della morte di Lord Thomas Allnutt Brassey