, ,

Montevecchio – Giornata Nazionale delle Miniere, 27-28 Maggio 2017

La Giornata nazionale delle Miniere, organizzata da AIPAI, ANIM, ASSOMINERARIA e G&T con il Patrocinio di ISPRA – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, ReMi, CNG EuroGeoSurveys nell’ambito della European Minerals Day, giunge alla nona edizione.
Si tratta di un evento che coinvolge ormai oltre 150 siti minerari dismessi in tutta Italia. Durante la giornata le aree minerarie vengono aperte al pubblico e sono rese fruibili grazie a visite guidate, escursioni, mostre, attività didattica per ragazzi, dibattiti e seminari.

La Miniera di Montevecchio, come ormai da tradizione, aderisce anche quest’anno alla giornata con alcune attività programmate appositamente per l’occasione grazie al lavoro della Cooperativa Lugori – che gestisce il sito comunale di Guspini – e la collaborazione dell’ Associazione Culturale Minatori “Sa Mena” di Guspini.

IX Giornata Nazionale delle Miniere - Montevecchio, 27-28 Maggio 2017

Le due giornate prevedono, oltre alle classiche visite a pagamento alcuni interessanti momenti legati all’evento.

Sabato 27 e domenica 28 Maggio, dalle 10 alle 12
sarà possibile partecipare alla visita organizzata in collaborazione e a cura dell’Associazione Minatori “Sa Mena” alla scoperta dei cantieri di Levante. La partenza della visita è fissata per le ore 10, presso il pozzo Sant’Antonio

Sabato 27 Maggio, alle 16.30 
Presso la “Sala Modelli”,  sempre ai cantieri di Levante, Massimo Scanu e Iride Peis presentano la Carta delle Chiese Minerarie della Sardegna da essi recentemente realizzata

Domenica 28 Maggio alle 16.30
Sempre nella “Sala Modelli” sarà possibile assistere al reading letterario “Montevecchio, la miniera e le sue donne” ideato, preparato e diretto da Rosalba Cocco e messo in scena dall’Associazione terralbese di cultura e teatro “Granate Rosa

 

La Giornata Nazionale delle Miniere, IX edizione

Un fine settimana importante che vede le miniere di tutta Italia grandi protagoniste e in cui Montevecchio ancora una volta, come ai tempi della grande epopea mineraria di fine ottocento, trova una collocazione di tutto rispetto come attrattore turistico per l’importanza della riconversione del patrimonio industriale.

, , , ,

Sagra del Miele – 20-21 Agosto 2016

Montevecchio, 20-21 Agosto 2016

Si svolgerà il 20 e il 21 agosto l’attesa Sagra del Miele nella suggestiva cornice del borgo minerario di Montevecchio, situato a pochi chilometri da Arbus.

Giunta alla sua 23^ edizione, la sagra animerà per due intere giornate il centro minerario non solo con il miele ma anche con una serie di attività sportive e culturali. Le altre keywords dell’evento saranno paesaggio e turismo per far conoscere un angolo di Sardegna dal grandissimo potenziale turistico: dai beni minerari, al vasto areale del cervo sardo che raggiunge e supera anche il villaggio di Ingurtosu, passando per l’artigianato e l’enogastronomia.

Il programma è vastissimo, grazie anche al supporto dei numerosi partner e collaboratori, che, ognuno nel proprio ambito, accompagneranno i visitatori alla scoperta di un mondo dall’indubbio fascino.

All’esterno della Palazzina della Direzione si potranno degustare tutti i mieli che hanno ricevuto attestati di qualità nel 17° concorso mieli tipici di Sardegna anche accompagnandoli, come nella migliore tradizione, con dell’ottima ricotta locale.

23^ Sagra del Miele – Montevecchio, 20 e 21 agosto 2016

Il programma completo:

Sabato 20 Agosto

9:30: – ex Mensa impiegati
Convegno tecnico L’apicoltura della Sardegna. Realtà, problematiche e prospettive di sviluppo
a cura di Agenzia Laore Sardegna

12:30: Concorso regionale Premio Mieli tipici e consegna dell’Ape d’oro

16:00: Tavola rotonda “L’apicoltura sarda nel contesto nazionale, europeo e internazionale”
Laboratorio per bambini “Colora e ritaglia la tua ape” palloncini caramelle e altro, a cura di Legambiente-Ceas Montevecchio
Tiro con l’arco a cura di Lugori Scarl

17:30: Laboratorio Candele su nido d’api a cura di Fattoria Alba (1 ora, max 10 persone)

18:00: Escursione nell’Areale del Cervo Sardo, a cura di Legambiente-Ceas Montevecchio, Elafos e dell’Agenzia FoReSTAS
Spettacolo e intrattenimento con artisti di strada

19.00: Esibizione Gruppo Folk Montegranatico – Guspini

19:30: Visita al borgo di Gennas a cura dell’Associazione Minatori Sa Mena e di Lugori Scarl (1 ora, in lingua inglese, francese e tedesca)

22:00: – Piazza XX Settembre, Guspini
“Tributo Nomadi” dei Pitomada (Festeggiamenti Santa Maria Assunta)

Domenica 21 agosto

9:00: Nordic Walking per i Cantieri di Levante (1 ora), a cura di Nordic Walking Sardinia

16:00: Laboratorio per bambini “Colora e ritaglia la tua ape” palloncini caramelle e altro, a cura di Legambiente-Ceas Montevecchio

17:30: Laboratorio “Quanto si può essere sani e belli… col miele…” a cura di Graziella Caria (1 ora, max 10 persone)

18:00: Escursione nell’Areale del Cervo Sardo, a cura di Legambiente-Ceas Montevecchio, Elafos e dell’Agenzia FoReSTAS
Spettacolo e intrattenimento con artisti di strada

19:30: Visita al borgo di Gennas a cura dell’Associazione Minatori Sa Mena e di Lugori Scarl (1 ora. in lingua inglese, francese e tedesca)

22:00: – Piazza Togliatti, Guspini – Commedia in lingua sarda “Sa Festa de Santa Maria, Sa Festa Manna” di M.Lucia Serpi Filodrammatica Guspinese (Festeggiamenti Santa Maria Assunta)

 

L’evento è organizzato dalla ProLoco Guspini in collaborazione con la Lugori e con il Comune di Guspini.

Altre informazioni sul sito ufficiale della sagra: www.sagradelmiele.it