Domenica 28 giugno nell’ambito della 4^ Rassegna di Aspettando Sant’Antonio, si svolgerà ad Arbus, presso l’Anfiteatro comunale, l’evento Traccas senza Frontiere.
Le Traccas sono i tradizionali carri a buoi, decorati in modo sfarzoso, che seguono le processioni nelle celebrazioni dei santi.

Traccas senza Frontiere
Traccas senza Frontiere

Traccas senza Frontiere: una serata di allegria, divertimento e tradizione.
L’evento è curato dall’Associazione Culturale Comitato Permanente Sant’Antonio di Santadi

Il Comitato per i festeggiamenti in onore di Sant’Antonio da Padova Passu passu cun Tui, Antoni Santu, costituito in seno alla Pro Loco di Arbus, in collaborazione con il Cumune di Arbus e la Regione Sardegna, organizza l’edizione 2015 della Festa di Sant’Antonio da Padova.

Programma dei festeggiamenti in onore di Sant'Antonio da Padova - Manifesto 2015
Programma dei festeggiamenti in onore di Sant’Antonio da Padova – Manifesto 2015

Il programma della festa
Sabato 13 giugno 2015
Arbus —> Sant’Antonio di Santadi
Ore 7.00 Santa Messa nella Chiesa San Sebastiano Martire, ad Arbus
Ore 7.45 Partenza sfilata da Piazza Cavalleria (Arbus) dei Cavalieri, Gruppi Folk, Banda Musicale
Ore 8.00 Partenza del Simulacro da Arbus verso Sant’Antonio di Santadi
Ore 10.45 Arrivo a Guspini
Ore 15.30 Sosta per il pranzo al bivio Pardu Atzei
Ore 21.00 Santo rosario nella Chiesa Sant’Antonio da Padova, a Sant’Antonio di Santadi
Ore 21.30 Intrattenimento musicale Piazza di Chiesa (S di Santadi)
Ore 23.00 Arrivo del Simulacro a Sant’Antonio di Santadi, Santa Messa e spettacolo pirotecnico.

Domenica 14 giugno 2015
Sant’Antonio di Santadi
Ore 8.00 Santa Messa
Ore 9.00 Santa Messa
Ore 10.30 Processione del Simulacro con Cavalieri e Gruppi Folk
Ore 11.00 Santa Messa
Ore 16.00 Intrattenimenti ed esposizione di prodotti tipici
Ore 18.00 Santa Messa
Ore 21.00 Spettacolo Musicale
Per l’intera giornata “Mostra estemporanea di pittura”.

Lunedì 15 giugno 2015
Sant’Antonio di Santadi
Ore 10.00 Santa Messa
Ore 10.30 Intrattenimenti vari ed esposizione prodotti tipici
Ore 16.00 Torneo di calcio giovanile – Memorial Giuseppe Frau
Ore 18.00 Processione con benedizione dei campi, a seguire Santa Messa
Ore 19.00 Degustazione di prodotti tipici sardi a base di gnocchetti alla campidanese, maialetto arrosto, formaggi tipici, olive e pane dell’arburese.
Ore 20.00 Premiazione Traccas
Ore 21.00 Spettacolo Musicale

Martedì 16 giugno 2015
Sant’Antonio di Santadi —> Arbus
Ore 7.00 Santa Messa nella Chiesa Sant’Antonio da Padova a Sant’Antonio di Santadi
Ore 8.00 Partenza del Simulacro per Arbus
Ore 13.00 Sosta per il pranzo al bivio Pardu Atzei
Ore 20.00 Arrivo del Simulacro a Guspini
Ore 21.30 Spettacolo musicale ad Arbus
Ore 22.30 Arrivo del Simulacro ad Arbus
Ore 23.00 Arrivo del Simulacro alla Chiesa di San Sebastiano Martire, Benedizione Eucaristica
Spettacolo pirotecnico

Il terzo appuntamento della 4^ edizione della Rassegna di Aspettando Sant’Antonio è con la tradizione, la cultura e l’identità rurale.
Questo evento è finalizzato alla valorizzazione dei buoi, emblema dellaFesta di Sant’Antonio.

Sa die de sa Festa de is Bois
Sa die de sa Festa de is Bois

Per sabato 9 Maggio alle ore 16.30, si terrà presso l’Aula Magna dell’Istituto Professionale Alberghiero di Arbus, in Via della Pineta, un convegno per la valorizzazione dei buoi di razza sardo-modicana (organizzato con il patrocinio dell’Agenzia Regionale Agris).
Al termine del convegno ci sarà una degustazione di carni e formaggi di buoi di razza sardo-modicana.

Per domenica 10 Maggio dalle ore 10-00 presso l’Azienda Agricola Pusceddu in Loc. Sa Perda Marcada SS 126, Km 76, si terrà una dimostrazione di tutte le attività correlate alla vita quotidiana dei buoi:
– La ferratura dei buoi
– Dimostrazione dell’aratura di un campo con un giogo di buoi
– Preparazione artigianale dei ferri
– Lavorazione de “su jabi
– Lavorazione di una ruota di un carro
– Lavorazione de “is odriagus
I visitatori potranno effettuare delle passeggiate sui carri a buoi per le campagne circostanti.
Alle ore 13.30 si terrà il pranzo a base di prodotti locali: malloreddus di semola di grano duro sardo alla campidanese, porchettone arrosto, formaggio pecorino, olive, pane di semola, acqua, vino e dolci locali.
Al pranzo seguirà un intrattenimento musicale e dalle ore 15.30 riprenderanno tutte le attività dimostrative.
Sarà allestita un’esposizione di artigianato artistico locale.

Info: Associazione Culturale Comitato permanente Sant’Antonio di Santadi – Arbus
Facebook: https://it-it.facebook.com/ACCP.Sant.Antonio.Santadi.Arbus
E-mail: accpsantantoniodisantadi@gmail.com
Cellulare:  +39 328 86 04 661 –  +39 349 09 34 137 –  +39 348 46 04 822

4^ Rassegna di Aspettando Sant’Antonio – Tradizione, Cultura e Artigianato protagonisti a Guspini per il fine settimana dell’11-12 Aprile 2015

Il prossimo appuntamento in programma per la 4^ Rassegna di Aspettando Sant’Antonio è quello per la valorizzazione degli Addobbi e dei Ricami e della 1^ Fiera dell’Artigianato Artistico.

Addobbi e Ricami - 1^ Fiera dell'Artigianato Artistico
Valorizzazione degli Addobbi e dei Ricami – 1^ Fiera dell’Artigianato Artistico

L’appuntamento del fine settimana dell’11-12 Aprile, per la valorizzazione degli Addobbi e dei Ricami, si svolgerà presso il Centro Culturale Case a Corte in Via Caprera / Via Eleonora d’Arborea a Guspini. Per due giornate si svolgeranno laboratori ad opera di maestri nell’arte, per la realizzazione di fiori di carta e di organza, i gigli di Sant’Antonio e i pom pom di lana, le rose di porcellana, gli arazzi, i tappeti, i pizzi in macramè, i ricami a mano, e ancora la realizzazione di cestini sia di quelli realizzati con l’intreccio di materiali naturali “is scattedusu”, ma anche quelli della lavorazione di giunco e fieno “crobisi” e “corbule”.

Per la giornata di domenica i laboratori saranno allietati dalle musiche dei suonatori di Launeddas, Lazzaro Congiu, Vincenzo Cannova e Daniele Porta.

Sono previsti due laboratori creativi:

  • Sabato dalle 16.30 alle 18.30 si terrà un laboratorio per i bambini per la decorazione del coccio e intaglio della ceramica fresca con la collaborazione del laboratorio artigiano Ceramika Mediterranea di Pabillonis.
  • Domenica dalle ore 16.30 alle 18.30 laboratorio per l’intaglio di frutta e verdure in collaborazione con l’Associazione Lady Chef e un laboratorio per i bambini per la creazione di verdure e animali di plastilina in collaborazione con Monica Tronci.

Tutti i laboratori sono gratuiti e aperti alla partecipazione dei visitatori.

Si terranno degustazioni di prodotti locali, quali pasta di semola di grano duro sardo, formaggio e carni locali, dolci sardi, pane e vino. Per sabato pomeriggio a partire dalle ore 19 si terrà la raviolata, degustazione di ravioli di ricotta locale e semola di grano duro sardo.

Info: Associazione Culturale Comitato permanente Sant’Antonio di Santadi – Arbus
Facebook: https://it-it.facebook.com/ACCP.Sant.Antonio.Santadi.Arbus
E-mail: accpsantantoniodisantadi@gmail.com
Cellulare:  +39 328 86 04 661 –  +39 349 09 34 137 –  +39 348 46 04 822

L’Associazione Culturale Comitato permanente Sant’Antonio di Santadi -Arbus, in occasione della Pasqua organizza e promuove la 3^ edizione dei Laboratori Pasquali, che si svolgeranno nel locale di via Libertà, 54 secondo il seguente programma:

Manifesto Laboratori Pasquali 2015
Manifesto Laboratori Pasquali 2015

Mercoledì 25 e giovedì 26 Marzo, dalle ore 15 alle ore 18:
Laboratorio per l’intreccio delle palme: si realizzeranno vari intrecci di palme, come “la fisarmonica”, “la scala del topo”, “il cuore”, “le roselline” e “il nodo”.

Martedì 31 Marzo, dalle ore 15 alle ore 18:
Laboratorio delle formagelle, rivolto principalmente ai bambini per la realizzazione di formagelle.

Mercoledì 1 Aprile, dalle ore 15 alle ore 18:
Laboratorio de “Su Coccoi cun s’ou”, rivolto principalmente ai bambini per la lavorazione e decorazione del coccoi con le uova.

In collaborazione con l’Associazione Culturale Il Mercatino dei Sogni, si svolgerà anche una giornata a Guspini, presso i locali della scuola Rodari in via Togliatti 1 (tel. 345.1856517):

Lunedì 30 Marzo, dalle ore 15 alle ore 18:
Laboratorio de “Su Coccoi cun s’ou”, rivolto principalmente ai bambini per la lavorazione e decorazione del coccoi con le uova.

-> Tutti i laboratori saranno realizzati grazie alla collaborazione di Maestri nell’arte.

-> Chiunque interessato a offrire la propria collaborazione come maestranza, per i diversi laboratori, può contattare le Associazioni.

-> Per le giornate del 30, 31 Marzo e del 1 Aprile per i bambini, è richiesto un contributo di € 2,00 a partecipante, per sostenere i costi assicurativi e l’acquisto dei materiali necessari.

Info: Associazione Culturale Comitato permanente Sant’Antonio di Santadi – Arbus
Facebook: https://it-it.facebook.com/ACCP.Sant.Antonio.Santadi.Arbus
E-mail: accpsantantoniodisantadi@gmail.com
Cellulare:  +39 328 86 04 661 –  +39 349 09 34 137 –  +39 348 46 04 822

L’Associazione Culturale Comitato permanente Sant’Antonio di Santadi – Arbus organizza per domenica 1 Marzo, alle ore 16.00, un pomeriggio all’insegna dell’Arte della Panificazione, presso il locale di via Libertà 54 ad Arbus.
Si parlerà di lievitazione e di grano con gli autori Gerardo Piras e Barbara Pani che per l’occasione presenteranno il loro nuovo libro “Saludi e Trigu, Il pane e le sue sfumature”.

L'arte della panificazione
L’arte della panificazione

Info: Associazione Culturale Comitato permanente Sant’Antonio di Santadi – Arbus
Facebook: https://it-it.facebook.com/ACCP.Sant.Antonio.Santadi.Arbus
E-mail: accpsantantoniodisantadi@gmail.com
Cellulare:  +39 328 86 04 661 –  +39 349 09 34 137 –  +39 348 46 04 822

Sa sèmena a manu de su trigu sardu e sreppadura cun is bois

E’ per domenica 11 Gennaio l’appuntamento con il primo evento in programma della 4^ edizione della Rassegna di Aspettando Sant’Antonio, quello della semina a mano del grano duro sardo varietà senatore cappelli, e sreppadura cun is bois.
L’evento si svolgerà nell’agro di Arbus, su un terreno fronte strada, a circa 7 chilometri da Arbus, sulla strada statale 126 direzione Arbus per Fluminimaggiore, a circa 100 metri dall’incrocio per Ingurtosu.

Manifesto de Sa die de sa sèmena a manu de su trigu sardu e sreppadura cun is bois
Manifesto de Sa die de sa sèmena a manu de su trigu sardu e sreppadura cun is bois

Alle ore 10.00 sarà data una dimostrazione dell’aratura del terreno con i gioghi dei buoi, seguirà la semina a mano del grano duro sardo varietà senatore cappelli, alla quale potranno partecipare anche i visitatori, e successivamente l’attività “de sa sreppadura”, ossia della copertura con la terra delle sementi, che avviene facendo trascinare appunto ai gioghi dei buoi “su srepi”.

Con questo evento s’intende valorizzare due degli elementi centrali della Festa di Sant’Antonio, il grano e i buoi.

Sia le spighe che i cestini artigianali realizzati con il fieno di grano cappelli e di giunco, vengono utilizzati per l’allestimento delle traccas a buoi o a motore che partecipano al pellegrinaggio da Arbus a Sant’Antonio di Santadi che si svolge a Giugno.

Terminate le attività della semina e de sa sreppadura, ci si sposterà a circa tre chilometri presso il ristorante “Il Minatore” all’ingresso di Ingurtosu per il pranzo a cura dell’Associazione a base di prodotti locali, antipasto, pasta di semola di grano sardo, arrosto di maiale, pane civraxiu, vino e dolci sardi al costo di € 12,00. Sono gradite le prenotazioni.

Al pranzo seguirà un intrattenimento musicale.

Info: Associazione Culturale Comitato permanente Sant’Antonio di Santadi – Arbus
Website: www.santantoniodisantadi.it
Facebook: https://it-it.facebook.com/ACCP.Sant.Antonio.Santadi.Arbus
E-mail: organizzazione@santantoniodisantadi.it
Cellulare: +39 328 86 04 661

E’ in programma per il 5 Ottobre la seconda edizione dell’evento “Sa festa de sa binnenna cun is bois”. Un evento dal forte carattere identitario finalizzato sia alla valorizzazione della tradizione della vendemmia sia di quella antichissima dei carri a buoi di Arbus, unica in tutto lo scenario regionale.

Manifesto de sa binnenna cun is bois
Manifesto de sa binnenna cun is bois

L’appuntamento è alle ore 9.30 a Sa Perda marcada a circa 7 km da Arbus, sulla SS126 in direzione Fluminimaggiore. Il programma della giornata inizia per tutti i presenti con il consumare “Su Murzu”, con una ricca tavola imbandita di prodotti della terra e genuini che costituivano la colazione dei contadini, a base di pomodori, patate lesse, formaggio, uova, pane e vino. Si proseguirà con il taglio dell’uva, al quale potranno partecipare anche i visitatori. Ciascuno avrà a disposizione un cesto artigianale realizzato dall’intreccio di materiali naturali, quali l’olmo, la canna e l’olivastro per depositare l’uva, che andrà poi rovesciato, quando colmo, nel tino già sistemato sul carro che sarà poi trainato dai buoi.

Dopo la vendemmia tutti a tavola per degustare un pranzo a base di prodotti locali, in particolare di pasta sarda, porchettone arrosto, olive, verdure, formaggio, pane di semola, dolci e vino.
Dopo il pranzo, i carri trainati da splendidi gioghi di buoi di razza sardo-modicano, si metteranno in cammino alla volta di Arbus. Il transito durerà circa due ore.

All’arrivo ad Arbus, si uniranno al corteo alcuni gruppi folk provenienti da diverse parti della Sardegna, che durante l’attraversamento del paese, allieteranno il pubblico con musica e balli fino all’anfiteatro comunale, dove saranno eseguiti ancora balli e dove contestualmente si svolgerà una dimostrazione delle attività di macinazione e torchiatura dell’uva svolte in maniera tradizionale.

La serata proseguirà con una degustazione di panini con salsiccia sarda fresca alla brace.

Di seguito il programma della giornata:
– Loc. Sa Perda Marcada a circa 7 km da Arbus, SS 126 per Fluminimaggiore:
ore 9.30 Su Murzu
ore 10.00 La Vendemmia
ore 13.00 Pranzo a base di prodotti tipici locali
ore 15.00 Ritorno ad Arbus a piedi e trasporto dell’uva con i carri a buoi

– Arbus
ore 17.00 Attraversamento del paese, e balli a cura dei gruppi folk
ore 18.00 Macinatura e torchiatura tradizionale dell’uva presso l’anfiteatro comunale

I visitatori che intendono partecipare alla vendemmia in loc. Sa Perda Marcada e ritornare ad Arbus nel pomeriggio a piedi al seguito dei carri a buoi, possono richiedere preventivamente il servizio navetta.

Tutte le info sulla pagina dell’evento
https://www.facebook.com/events/1505153733061043/

Su cuartu reading de poesias in limba sarda, in amentu de Sandru Usai, s’at a tenni su 23 de Austu in sa sala cunferèntzias de sa Fratellanza Operaia in via Vaquer 8, a is oras 18.30

Il quarto reading di poesie in lingua sarda, in ricordo di Sandro Usai, si terrà il 23 agosto nella sala conferenze della Fratellanza Operaia, in Via Vaquer 8, alle ore 18,30.

Cuartu reading de poesias in limba sarda
Cuartu reading de poesias in limba sarda

Per il 4^ anno poeti e amanti della poesia in sardo si riuniranno ad Arbus per l’evento di lettura pubblica di poesie (reading) in ricordo di Sandro Usai.
Quest’anno la rassegna sarà dedicata anche ai bambini e alle donne vittime delle miniere.

ARBUS Sàbudu 23 de Austu – Oras 18.30
Salone Fratellanza Operaia, Via Vaquer 8

Presenterà la manifestazione Giusy Vargiu – Presidente Pro Loco Arbus.

Saranno cantati is cògius (le lodi) in onore di San Lussorio accompagnati dalle launeddas.

Verranno lette poesie in sardo arrivate da tutta la Sardegna e anche dal continente, dagli stessi autori o dai lettori.

Gli intermezzi musicali saranno eseguiti da Oliviero Soru e da Luca Ventaglio.

Saranno ricordate le donne e i bambini morti nelle miniere della Sardegna e l’attrice Lia Careddu leggerà dei racconti in sardo dal libro Contus de Mena di Iride Peis

Ricordi in libri per tutti gli autori-lettori e lettori che parteciperanno alla manifestazione del sabato, offerti dalla Provincia del Medio-Campidano e dal Comune di Arbus.

Alla fine ci sarà un buffet per tutti i partecipanti offerto dalle attività commerciali di Arbus

Si svolgerà dal 20 al 26 Agosto 2014 la festa di San Lussorio Martire, conosciuta dagli arburesi come “sa festa manna” (la grande festa).

 

Programma dei festeggiamenti in onore di San Lussorio Martire – Manifesto 2014
Programma dei festeggiamenti in onore di San Lussorio Martire – Manifesto 2014
Di seguito il programma dei festeggiamenti:

 

Mercoledì 20 Agosto
ore 20,00 Chiesa di San Lussorio: Benedizione della pittura raffigurante San Lussorio, Santa Messa e Rosario in lingua sarda.

Giovedì 21 Agosto
ore 18,00 Chiesa di San Lussorio: Processione del Simulacro verso la Parrocchia di San Sebastiano lungo le vie: Falcone, Marconi, Montevecchio, Repubblica, XX Settembre, Senatore Garau, Sacerdote Lampis, Pietro Leo, Giardini, Roma, Vico II Roma, Mazzini, Piazza Cavalleria, Libertà, Repubblica;
con l’accompagnamento dei Gruppi Folk, de “Is Carradoris”, dei Cavalieri e della Banda Musicale Ennio Porrino.
Al termine Santa Messa animata dal Coro Parrocchiale di San Sebastiano.
ore 21,30 Via Libertà, Piazza Mercato, Via Repubblica: Intrattenimenti musicali e mercatino degli hobbisti locali.

Venerdì 22 Agosto
ore 18,00 Anfiteatro Comunale: 2^ edizione di Po sa Festa de Santu Luxori, giogus antigus po is prus piticus. A cura dell’Associazione Culturale Comitato permanente Sant’Antonio di Santadi e dell’Associazione Angeli nel Cuore – Arbus.
ore 20,30 Piazza dell’Immacolata: “Agriturismi in Piazza” con degustazioni di: gnocchi al rosmarino, fregola con salsiccia e ravioli; carne di pecora/agnello, cinghiale, maialetto e capra; formaggi, dolci e seadas; bevande: acqua e vino.
Proiezione dei cortometraggi realizzati dai ragazzi del territorio del Gal Linas Campidano nell’ambito del progetto di cooperazione transnazionale “Giovani e sviluppo rurale”.
ore 21,30 Via Libertà, Piazza Mercato, Via Repubblica: Intrattenimenti musicali e mercatino degli hobbisti locali.

Sabato 23 Agosto
ore 17,00 Via Repubblica, Via Cavallotti, Via Manzoni: Gara ciclistica su circuito cittadino; a cura dell’Unione Ciclistica Arbus.
ore 17,00 Salone Fratellanza Operaia, Via Vaquer 8: Cuartu reading de poesias in limba sarda; a cura del Comitato Festa dell’Agricoltura e dell’Allevamento.
ore 21,30 Anfiteatro Comunale: Spettacolo di danza classica e moderna; a cura della scuola di danza Il Cigno. Presenta la serata Matteo Bruni.

Domenica 24 Agosto
ore 21,00 Anfiteatro Comunale: Proiezione dei cortometraggi realizzati dai ragazzi del territorio del Gal Linas Campidano nell’ambito del progetto di cooperazione transnazionale “Giovani e sviluppo rurale”.
ore 21,30 Anfiteatro Comunale: Spettacolo musicale con i Tazenda

Lunedì 25 Agosto
ore 21,00 Anfiteatro Comunale: Spettacolo con il gruppo teatrale Lapola

Martedì 26 Agosto
ore 15,30 Casa per gli Anziani: Animazione e balli sardi, in collaborazione con i Gruppi Folk e l’Associazione Angeli nel Cuore.
ore 19,00 Chiesa parrocchiale San Sebastiano: Santa Messa. A seguire processione del Simulacro verso la Chiesa di San Lussorio lungo le vie Repubblica, Costituzione, J. F. Kennedy, Marconi e Falcone;
con l’accompagnamento dei Gruppi Folk, de “Is Carradoris”, dei Cavalieri e della Banda Musicale Ennio Porrino.
ore 21,30 Anfiteatro Comunale: Spettacolo di musica etnica con Maria Giovanna Cherchi
ore 22,30: Spettacolo pirotecnico (compatibilmente con quanto raccolto, grazie al contributo della popolazione.

Dal 18 al 26 Agosto presso la sede del Comitato in Via Repubblica 66: Pesca di beneficenza

L’evento è curato dal Comitato San Lussorio Martire