• Arbus.it: guida virtuale alla regione dell'Arburese: offre una panoramica del territorio con la descrizione del paese di Arbus, contiene eventi ed altre informazioni.

Viaggiare è vivere

Fai un viaggio entusiasmante! Vieni ad Arbus

TerritorioEventi

Paese, miniere, mare

Il paese di Arbus, le miniere di Ingurtosu e Montevecchio e la Costa Verde…

Attività

Tantissime proposte per una vacanza attiva: itinerari tematici su terra e mare …

Proposte per una vacanza all’insegna della natura e del relax

Viaggia alla scoperta di un territorio dominato dal silenzio!

Il vasto territorio di Arbus è dominato dal silenzio irreale della natura: intere vallate che degradano dolcemente sul mare della Costa Verde, in cui lasciarsi avvolgere dai profumi della macchia mediterranea. Gli arbusti di lentischio e corbezzolo coprono le aree a ridosso di spiagge e di dune di sabbia immense come a Piscinas. Da queste parti il re incontrastato è il cervo che si spinge fino ai villaggi minerari un tempo fiorenti e oramai in abbandono di Ingurtosu e Montevecchio.

Il silenzio nobile e aristocratico dei signorili palazzi delle direzioni, fatti costruire dai titolari delle concessioni delle miniere in luoghi incantati di questa meravigliosa isola di Sardegna. Il silenzio delle vallate delle miniere bucate da gallerie in cui uomini, donne e molto spesso bambini faticavano per portare il pane a casa. Il silenzio degli edifici in superficie che rappresentano oggi monumenti di archeologia industriale di valore inestimabile ma che necessitano di un recupero immediato.

Il silenzio delle spiagge: lunghe distese di sabbia che corrono per chilometri rotte solo da brevi scogliere che ogni tanto si frappongono. Un paradiso per chi ricerca il relax nel suo personale rapporto con la natura.

La regione dell’Arburese propone un insieme variegato di paesaggi che non è possibile ammirare da nessun altra parte del mondo. Un’atmosfera intrisa di silenzio in cui lasciarsi cullare dalla maestosità della natura.

Per un turismo di contemplazione.

Scopri il paese di Arbus, le miniere dell’Arburese e la splendida Costa Verde

Il paese, le miniere, il mare

Il Comune di Arbus è stato parte della Provincia del Medio Campidano, un territorio in cui si mescolano le dolci colline della Marmilla puntellate di piccoli centri di campagna, le fertili pianure del Campidano e le verdi montagne del Linas, con la punta de Sa perda de sa Mesa che raggiunge i 1236 m.
La regione dell’Arburese insiste in una grossa porzione di territorio a nord del massiccio del Linas, in un territorio che comprende l’articolato sistema vulcanico del Monte Arcuentu, le miniere di Ingurtosu e Montevecchio e la splendida Costa Verde con le dune dorate di Piscinas e Scivu.

Ingurtosu, le miniere

La Regione dell’Arburese

Il fascino di un territorio risiede anche nella sua età; ci sono aree in Sardegna che sono tra le più antiche al mondo. L’Arburese è una di queste. I suoi paesaggi ondulati riservano un sottosuolo colmo di minerali e di acque, grotte e segni della fatica di migliaia di minatori. La superficie offre monti metalliferi e dolci colline che degradano sul mare, sabbie dorate, profumo di macchia mediterranea, alberi piegati dal maestrale, piccoli e bassi vigneti, casolari di campagna.

Arbus, il paese

Il paese di Arbus nella Sardegna sud-occidentale

Il paese di Arbus, m 311 s.l.m., abitanti poco più di 6500, è adagiato su una conca formatasi dall’intersecazione di due massi ciclopici di granito. Il pittoresco paese è da sempre dedito all’agricoltura e alla pastorizia, attività mai abbandonate. Neanche con l’avvento delle miniere. Come quando si è consapevoli che qualcosa prima o poi finirà …

Montevecchio, le miniere

Le miniere di Ingurtosu e Montevecchio, il Parco Geominerario

L’area dell’Arburese è una terra in cui sono presenti tracce di un’attività mineraria durata secoli: pozzi, laverie, gallerie, dighe, ponti, materiali di scarto, vecchi vagoncini per il trasporto dei minerali, villaggi operai. Il duro lavoro e la sapienza dell’uomo hanno costruito di fianco ad una natura maestosa uno scenario di archeologia industriale di forme particolarissime e di valore culturale e storico inestimabile.
La Regione Sardegna ha inteso tutelare questo affascinante patrimonio istituendo il Parco Geominerario della Sardegna, con lo scopo di valorizzare un territorio di straordinaria importanza geomineraria e ambientale. Nel Luglio 1997, a Parigi, l’Unesco dichiarò il Parco, primo della rete mondiale dei Geositi Geoparchi. Le aree che lo compongono coprono una superficie di 38.000 ettari; l’area più estesa è quella del Sulcis-Iglesiente Arburese che copre circa il 65% dell’intero Parco per via del filone metallifero che collegava Montevecchio a Ingurtosu.

La Costa Verde della Sardegna

La Costa Verde della Sardegna

Il mare dell’Arburese è chiamato Costa Verde: 47 Km di coste dal Capo della Frasca fino al Capo della Pecora, nella parte Sud-Occidentale dell’isola. Dune dorate, scogliere che calano a picco sul mare cristallino e la perenne macchia mediterranea a far da contorno a scenari unici e incomparabili. Partendo dalla Piana di Santadi che chiude a sud l’area del Poligono Militare del Capo della Frasca, si possono raggiungere diverse località che affacciano tutte su mari incontaminati. A nord si incontrano le località di Torre dei Corsari e di Tunaria poi proseguendo verso sud la spiaggia di Funtanazza (con le rovine della Colonia), le località di Gutturu ‘e Flumini e Portu Maga, le splendide dune dorate di Piscinas e di Scivu e infine il Capo della Pecora.

Monte Arcuentu

I monti dell’Arburese

La regione dell’Arburese si contraddistingue per la presenza di sistemi collinari geologicamente tra i più variegati della Terra: a Sud si eleva la catena del Linas di cui la punta Sa Perda de sa Mesa costituisce la cima più elevata con i suoi 1236 m, più a Nord il cosiddetto piano granitico dell’Arburese si arrende all’articolato sistema vulcanico del Monte Arcuentu (785 m).

Scopri tutte le attività che possono essere svolte nel territorio

Cosa preferisci fare? Proposte per un turismo attivo

Tutti gli eventi e gli hot deals nella tua inbox!

Sottoscrivi la nostra newsletter

La sottoscrizione della newsletter comporta l’accettazione dell’Informativa sulla privacy