Articoli

31a Sagra delle Olive, dell’Agroalimentare e dei Mestieri locali | Gonnosfanadiga – 17, 18, 19 Novembre 2017

Si svolgerà nel fine settimana dal 17 al 19 Novembre a Gonnosfanadiga la 31a edizione della Sagra delle Olive, dell’Agroalimentare e dei Mestieri locali.
Prodotti tipici, degustazioni, laboratori, folklore e cultura saranno messe in mostra in una della vetrine più importanti del Medio Campidano.

Sarà possibile visitare la cittadina di Gonnosfanadiga, i suoi frantoi e i monumenti del paese con il trenino turistico, accompagnati da una guida.

La manifestazione partirà Venerdì 17 con l’esposizione della bandiera “Città dell’Olio” presso l’Aula Consiliare del Comune; alle ore 18,00 ci sarà l’inaugurazione ufficiale di questa edizione.

Sabato mattina, a partire dalle ore 9,00, è previsto un ricco programma: oltre all’apertura degli stand, saranno promossi percorsi guidati di analisi sensoriale e degustazione dell’olio, a cura dell’agenzia regionale Laore Sardegna. A metà mattina saranno presentati due concorsi regionali: il primo “Olive da tavola in salamoia al naturale di Sardegna – Nera di Gonnos”, giunto alla quinta edizione alle ore 11,00, mentre il secondo “Olio Nuovo”, giunto alla 17a edizione, subito dopo a mezzogiorno.
Sempre sabato ci saranno due partenze del Trenino turistico, una la mattina alle ore 9,00, l’altra nel primo pomeriggio alle ore 15,00.
Un appuntamento da non mancare assolutamente sarà infine quello della vestizione della Sposa in abito tradizionale gonnese, alle ore 17,00.

Domenica 19, giorno di chiusura della sagra, la mattina ci sarà un laboratorio del sapone: sull’olio e la cosmesi nella tradizione locale e verrà avviato il trofeo Sagra delle Olive Gonnosfanadiga dei nostri Maîtres d’Hotel. Ci saranno poi due premiazioni, una alle ore 12,00 per il miglior stand; l’altra alle ore 16,30 per il trofeo Sagra delle Olive. Come il giorno prima, sono previste due partenze del Trenino turistico: una la mattina alle 9,00, l’altra nel primo pomeriggio alle ore 15,00.
La sera alle ore 18,00 ci sarà la degustazione delle bruschette all’olio extravergine di oliva, mentre alle ore 21,00 calerà il sipario di questa edizione con la chiusura degli stand.

Il weekend della Sagra sarà anche l’occasione per visitare la mostra museo della Banda Musicale G. Puccini (nel frantoio Sogus, piazzetta di Via Cagliari) e l’esposizione naturalistica del Monte Linas nei locali del Monte Granatico, in Via Roma.

VENERDÌ 17 NOVEMBRE
ore 17.00
Esposizione della bandiera “Città dell’Olio”
presso l’Aula Consiliare del Comune
ore 18.00
Inaugurazione della XXXI Sagra delle Olive
alla presenza del Sindaco di Gonnosfanadiga Fausto Orrù, di Autorità politiche regionali e locali e della Banda Musicale “G. Puccini”.
Premiazione delle scuole di Gonnosfanadiga che hanno partecipato al Concorso a tema “La Siccità”

SABATO 18 NOVEMBRE
ore 9.00
– Apertura stand
– Laboratorio del gusto “Percorsi guidati di analisi sensoriale e degustazione degli oli d’oliva” a cura dell’Agenzia Laore Sardegna
– Partenza Trenino Turistico
(Fiera Mercato)
ore 10.00
Convegno a cura dell’Agenzia Laore Sardegna
presso la Biblioteca Comunale di Viale Kennedy
ore 11.00
Presentazione del 5° Concorso regionale “Olive da tavola in salamoia al naturale di Sardegna – Nera di Gonnos”
ore 12.00
Presentazione del 17° Concorso regionale “Olio Nuovo”
ore 15.00
Partenza Trenino Turistico pomeridiano
(Fiera Mercato)
ore 17.00
Vestizione della Sposa in abito tradizionale Gonnese
ore 21.00
Chiusura degli stand

DOMENICA 19 NOVEMBRE
ore 9.00
– Apertura stand
– Partenza Trenino Turistico
(Fiera Mercato)
ore 9.30
– Laboratorio del Sapone: Olio e Cosmesi nella Tradizione Locale
– Trofeo Sagra delle Olive Gonnosfanadiga
dei nostri Maîtres d’Hotel
ore 12.00
Premiazione concorso “Miglior Stand”
ore 15.00
Partenza Trenino Turistico pomeridiano
(Fiera Mercato)
ore 16.30
Premiazione Trofeo Sagra delle Olive
ore 18.00
Degustazione delle bruschette all’olio extravergine di oliva
ore 21.00
Chiusura stand

 

15^ Sagra della Capra – Arbus, 23 e 25 Agosto 2017

La 15^ edizione dalla Sagra della Capra si svolgerà nei giorni 23 e 25 Agosto 2017.

Mercoledì 23 Agosto è previsto alle ore 9,00 un Tour dei caprili dell’Arburese; per una migliore organizzazione è richiesta la prenotazione che potrà essere fatta chiamando il numero 347 81 91 834.

Venerdì 25 Agosto è il giorno fissato per la degustazione, momento principale della sagra.
Nella serata presso l’Anfiteatro comunale di Arbus:
alle ore 17,00 ci sarà l’apertura degli stands espositivi;
alle ore 18,00 è previsto un Laboratorio di Caseificazione con il latte che sarà trasformato in formaggio e ricotta;
alle ore 19,30 sarà proposta la degustazione di prodotti caprini, cucinati secondo la tradizione locale.
Durante la serata è previsto un intrattenimento musicale. Saranno presenti gli Scruzzonis di Siurgus Donigala.

L’edizione 2017 della Sagra della Capra è organizzato dall’Associazione culturale e per la biodiversità Pecora Nera di Arbus in collaborazione con la Regione Autonoma della Sardegna, il Comune di Arbus, l’agenzia Laore Sardegna, il Gal Linas Campidano.

Tra i partner non istituzionali si segnala la collaborazione del Chiosco Bar Franky di Pietro e Ida Frau e del Bar di Peppe Frau ad Arbus.

La sagra rientra fra gli eventi dell’Estate Arburese 2017.

___
Pagina Facebook dell’Associazione culturale e per la biodiversità Pecora Nera di Arbus

L’Associazione Pecora Nera di Arbus organizza per le giornate dal 27 al 29 Luglio 2017 la settima edizione della Sagra della Pecora Nera di Arbus. Oltre alla degustazione della carne di Pecora Nera di Arbus – momento più seducente della sagra – che si svolgerà la sera di sabato 29 Luglio nello splendido scenario di Pozzo Gal, a poche centinaia di metri da Ingurtosu, il programma ufficiale dell’evento prevede tour negli ovili, tavole rotonde, stand espositivi di prodotti tipici e un laboratorio di caseificazione.

La sagra mira a diffondere la conoscenza di questa specie ovina, non ancora riconosciuta ufficialmente, presente nella zona dell’Arburese, nella Sardegna sudoccidentale.

Il programma della sagra

Di seguito è riportato l’intero programma di questa settima edizione, il cui momento centrale, si svolgerà a Pozzo Gal, miniere di Ingurtosu.

Giovedì 27 Luglio
– Ore 9.00 Tour degli ovili
(su prenotazione – tel: 3291689265)

Venerdì 28 Luglio
Ore 17.00 – Aula Consiliare – Arbus
Tavola rotonda: “Pecora Nera di Arbus. Biodiversità identitaria. Idee per un progetto di valorizzazione”
(a cura dell’Agenzia Laore Sardegna) .

Sabato 29 Luglio – Pozzo Gal – Ingurtosu
Ore 11.00 – Apertura Stand espositivi
Ore 18.00 – Laboratorio di Caseificazione
Ore 19.30Degustazione carne di Pecora Nera di Arbus

Le visite guidate al cantiere minerario di Pozzo Gal – a cura del CEAS Ingurtosu – si terranno al mattino alle 10.30 e alle 11.45 e nel pomeriggio alle 16 e alle 18.

L’evento è organizzato dall’Associazione Pecora Nera di Arbus, in collaborazione con il Ceas Ingurtosu e l’agenzia per l’attuazione dei programmi regionali in campo agricolo e per lo sviluppo rurale Laore Sardegna. Si svolgerà con il patrocinio del Comune di Arbus, del Gal Linas Campidano e della Regione Autonoma della Sardegna.

Pagina Facebook dell’Associazione Pecora Nera di Arbus:
www.facebook.com/Associazione-Pecora-Nera-di-Arbus-800566483307632/

Pagina Facebook della settima edizione della Sagra della Pecora Nera di Arbus:
www.facebook.com/events/1338426202941704/

Per informazioni sul CEAS Ingurtosu, direttamente su questo sito → CEAS Ingurtosu, Associazione Zampa Verde
___

Presentazione dell’Agenzia Laore Sardegna

Laore è l’agenzia per l’attuazione dei programmi regionali in campo agricolo e per lo sviluppo rurale. Promuove lo sviluppo dell’agricoltura e delle risorse ittiche, lo sviluppo integrato dei territori rurali, la compatibilità ambientale delle attività agricole; favorisce la multifunzionalità delle aziende agricole, le specificità territoriali, le produzioni di qualità e la competitività sui mercati.
Fonte: www.sardegnaagricoltura.it/assistenzatecnica/laore/compiti.html

01.05.2016 Festa del Lavoro – Miniere Ingurtosu, Comune di Arbus

Programma dell’intera manifestazione

La Festa del Lavoro del 1 Maggio 2016 in Sardegna riparte da un luogo simbolo del lavoro: le miniere di Ingurtosu.
Una giornata intera di Eventi, Musica, Dibattiti e Cultura, immersi alla scoperta di un territorio mozzafiato.

Una Miniera di Storie è il titolo scelto per riconoscere alle Miniere la loro forte valenza simbolica di luogo custode di una storia epica e drammatica insieme, che condensa sia vicende singole che collettive.

Ma oltre la memoria, qui convergono le sfide attuali e future: la riconversione ecologica, il turismo sostenibile, la valorizzazione di un patrimonio esclusivo, la riappropriazione identitaria dei luoghi.
In una parola: il riscatto possibile.

ALLA SCOPERTA DEL TERRITORIO

8.00 – 12.00  Il Sentiero del Minatore: partendo da Arbus si raggiungerà la località di Canau con la sua piccola sorgente d’acqua, attraversato un fitto bosco di querce condito di pause e ristoro si proseguirà per Genna de Bentu lungo il sentiero che anticamente percorrevano i minatori per recarsi al lavoro in miniera ad Ingurtosu. Vari chilometri immersi nella macchia mediterranea di
cisto, erica, corbezzolo, phillirea, muschi, licheni, e dove è possibile osservare una ricca fauna selvatica tra cui spicca il Cervo Sardo.
15.00 – 20.00  La miniera di Ingurtosu: con visite guidate di gruppo, ci sarà l’occasione di andare alla scoperta del Pozzo Gal e dei musei del sito Geominerario che ospitano il
modernissimo museo multimediale, la ricostruizione delle antiche gallerie e le preziose collezioni naturalistiche corredate da percorsi educativi adatti a grandi e bambini.
(info & prenotazioni visite e passeggiata a cura del CEAS – 349.6296942 – 339.6939435)
13.00 – 15.00  Pranzo tipico a base di prodotti locali: Antipasto di terra, Malloreddus alla Campidanese, Agnello arrosto compreso di vino e contorno a 12,00 Euro.
(info & prenotazioni a cura della Proloco 349.6296942)

LAVORO, SVILUPPO, TERRITORIO – CGIL

11.30 – 13.00  Dibattito su Lavoro e Sviluppo a cura della Segreteria provinciale CGIL Medio Campidano
OSPITI:
Michele Carrus – Segretario generale CGIL Sardegna
Mina Cilloni – Segretaria SPI CGIL Sardegna
Antonello Ecca – Sindaco di Arbus
Siro Marroccu – Deputato della Repubblica
Michele Piras – Deputato della Repubblica
Ignazio Angioni – Senatore della Repubblica
Luca Pizzuto – Consigliere regionale della Sardegna
Presiede: Efisio Lasio – Segretario provinciale CGIL Medio Campidano

EVENTI E CELEBRAZIONI

15.30 – 17.30  SenzaChiederePermesso: film di Pietro Perotti sulle lotte operaie nella Mirafiori degli anni Settanta. Presenta Gianni Usai, introduce Veronica Aru, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Arbus. Proiezione presso Sala didattica di Pozzo Gal. Ingresso libero
16.30  Celebrazione Santa Messa: presso la Chiesa di Santa Barbara, avverrà la tradizionale celebrazione in onore di San Giuseppe patrono dei lavoratori con benedizione al mondo del lavoro
17.30 – 23.00  Free Speech: brevi incursioni dal palco che inframmezzeranno il concerto con interventi e contributi a cura di
Michele Schirru – Vice Sindaco del Comune di Arbus
Valentina Esu – Eutropia, Manager culturale
Lilli Pruna – Sociologa del lavoro
Franco Uda – Coordinamento nazionale ARCI
Maria Pia Pizzolante – Portavoce nazionale TILT!

GRAN CONCERTO POZZO GAL

dalle 17.30

ARROGALLA
CHIARA EFFE
CLAUDIA ARU
ALMAMEDITERRANEA

Presentano: LE LUCIDE

Primo Maggio Duemilasedici - Festa del Lavoro - Miniere Ingurtosu | Pozzo Gal | Comune di Arbus

Primo Maggio Duemilasedici – Festa del Lavoro – Miniere Ingurtosu | Pozzo Gal | Comune di Arbus

EVENTI  MUSICA  IDEE  NATURA

Comune di Arbus – CGIL – ProLoco Arbus – CEAS Ingurtosu (Associazione Zampa Verde) – Eutropia – CIAO Arbus – Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna – AUSER Arbus – Arci – Tilt! – GAL Linas Campidano – IGEA SpA – Regione Autonoma della Sardegna

MINIERE INGURTOSU – POZZO GAL – COMUNE DI ARBUS

www.unaminieradistorie.it

– scarica il volantino in pdf