Articoli

In occasione dei festeggiamenti per i 70 anni della Repubblica italiana, giovedì 2 giugno si terrà nella frazione di Sant’Antonio di Santadi, la Sagra de su Mugheddu de Marisceddu.

Il programma prevede alle ore 12,30 un pranzo tipico a base di pesce con pasta cozze e arselle, muggini arrosto, fritto misto, pane e vino.

Durante la manifestazione sarà presente un raduno di Auto d’Epoca, Fiat 500 e Vespe.
Previsto anche un intrattenimento musicale.

L’evento è organizzato dal Comitato per i festeggiamenti in onore di Sant’Antonio da Padova, costituito in seno alla Pro Loco di Arbus ed è patrocinato dal Comune di Arbus.

Per informazioni: Pro Loco Arbus, M. 349 62 96 942

Mercoledì 20 aprile 2016 Valeria Pecora, l’autrice di Le Cose Migliori sarà ospite della trasmissione pomeridiana “Siamo Noi”, dalle 15,20 in diretta televisiva dagli studi di Tv2000.

Valeria Pecora su Tv2000 > Potremmo seguirla in TV sul canale 28 del digitale terrestre, sul canale 140 di Sky o direttamente su questa pagina.

(…)

Live Tv2000

Valeria Pecora su Tv2000 > L’intervista su Tv2000: “Malata di Parkinson, mia madre è diventata per me una figlia”
(aggiornamento del 20 aprile 2016)

Le Cose Migliori di Valeria Pecora – Lettere Animate, 2015

Valeria Pecora, Le Cose Migliori, Lettere Animate, 2015Una vita apparentemente tranquilla, serena, all’interno di una famiglia del ceto medio viene spazzata via dalla tragedia della malattia. La madre di Irene si ammala di Parkinson e questo evento cambierà il corso di tutte le loro esistenze, la sua e quella di tutta la sua famiglia. Il punto di rottura viene segnato dalla finale dei mondiali di calcio. 8 luglio del 1990 e un’afosa giornata estiva segnerà per sempre la sorte della protagonista. Nelle ore che precedono la partita più seguita al mondo che Irene abbandonerà per sempre i panni dell’infanzia per vestire quelli dell’età adulta. La piccola cade, inciampa in un masso grezzo di cemento lasciato per dimenticanza sull’asfalto: un guidatore distratto che corre troppo, sua madre che viene sequestrata dalla prima avvisaglia della malattia……

Valeria Pecora, nata il 06.04.1982 a Cagliari, abita ad Arbus, un piccolo paese nel Medio Campidano in Sardegna. Lavora come guida turistica in lingua inglese, francese e spagnola presso un Tour Operator di Cagliari. Ama leggere e scrivere. “Le cose migliori” (Lettere Animate, 2015) è il suo romanzo d’esordio.

> La presentazione dell’autrice del suo romanzo d’esordio “Le Cose Migliori”

5^ Rassegna di Aspettando Sant’Antonio – Tradizione, Artigianato artistico e prodotti locali protagonisti ad Arbus per il fine settimana del 9-10 Aprile 2016

Il prossimo appuntamento in programma per la 5^ Rassegna di Aspettando Sant’Antonio è quello per la valorizzazione degli Addobbi e dei Ricami e per la 2^ Fiera dell’Artigianato artistico.

Manifesto Addobbi e Ricami

Manifesto Addobbi e Ricami

L’appuntamento del fine settimana del 9 e 10 Aprile, per la valorizzazione degli Addobbi e dei Ricami, si svolgerà ad Arbus – Loc. Genna e Frongia ospiti presso l’Hotel Ristorante Soffio di Vento.

Immersi in un contesto naturale suggestivo ed emozionante, si svolgeranno per due giornate laboratori e lavorazioni artigianali ad opera di maestri nell’arte, per la realizzazione di fiori di carta e di organza, i gigli di Sant’Antonio e i pom pom di lana, le rose di porcellana, gli arazzi, i tappeti, i pizzi in macramè e tombolo, i ricami a mano, e ancora la realizzazione di cestini sia di quelli realizzati con l’intreccio di materiali naturali “is scattedusu”, ma anche quelli della lavorazione di giunco e fieno “crobisi” e “corbule”.

Per la giornata di domenica i laboratori saranno allietati dalle musiche dei suonatori di Launeddas.

Sono previsti inoltre i laboratori creativi:

– sabato dalle 16.30 alle 18.30: laboratorio per la realizzazione e decorazione de is pistoccheddus de cappa;

– domenica dalle ore 16.30 alle 18.30: laboratorio per l’intaglio di frutta e verdure in collaborazione con l’Associazione Lady Chef;

– per entrambe le giornate laboratori creativi per i bambini.

Tutti i laboratori sono gratuiti e aperti alla partecipazione dei visitatori.

Sono previste inoltre degustazioni di prodotti locali:

– sabato: la Raviolata degustazione di ravioli di ricotta locale e semola di grano duro sardo;

– domenica: pranzo a cura del ristorante Soffio di vento, che prevede antipasto, primo e maialetto arrostito in bella vista al barbecue, verdure, pane, acqua e vino (è gradita la prenotazione entro il 06/04/2016).

Per maggiori informazione visitare il sito www.santantoniodisantadi.it o le pagine Facebook:

facebook.com/ACCP.Sant.Antonio.Santadi.Arbus
facebook.com/events/1564013390594566/

In occasione dei festeggiamenti in onore di Sant’Antonio Abate l’Associazione Culturale Folkloristica Sant’Antonio Arbus organizza per sabato 16 gennaio 2016 un Falò rionale.

Falò rionale - Festa di Sant'Antonio Abate, Arbus

Falò rionale – Festa di Sant’Antonio Abate, Arbus

Il programma prevede:

  • Sabato 9 e domenica 10 gennaio: raccolta legna per le vie del paese
  • Lunedì 11 gennaio: inizio trasporto legna in Via Pietro Leo
  • Venerdì 15 Gennaio gennaio: preparazione Falò
  • Sabato 16 Gennaio
    Ore 17.00 Santa Messa nella Chiesa Beata Vergine Maria Regina
    Ore 18.45 Benedizione degli animali domestici nell’area falò
    Ore 19.00 Accensione Falò
    Ore 20.00 circa Degustazione offerta in collaborazione con l’Associazione Pecora Nera di Arbus
    A seguire balli tradizionali e di gruppo con Ireneo Massidda nel campetto dell’Oratorio San Giuseppe.

Questa edizione è realizzata in collaborazione con le Parrocchie cittadine di San Sebastiano e della Beata Vergine Maria Regina, l’Oratorio San Giuseppe e l’Associazione Pecora Nera di Arbus.

Sabato 9 gennaio 2016, alle ore 17,00, presso la Sala Consiliare di Via Pietro Leo ad Arbus ci sarà la presentazione del libro “Gli Asparagi” di Alberto Secci (Punto di Fuga Editore).

Presentazione del libro “Gli Asparagi” di Alberto Secci (Punto di Fuga Editore)

Presentazione del libro “Gli Asparagi” di Alberto Secci (Punto di Fuga Editore)

Interverranno oltre all’autore, il giornalista e scrittore Paolo Pillonca, il Presidente dell’Università della Terza Età di Arbus Lino Lampis, il Sindaco Dott. Antonello Ecca e l’Assessore Comunale alla Cultura Dott. Michele Schirru.

L’evento è organizzato dall’Università della Terza Età – Arbus.
La presentazione rientra nell’ambito delle manifestazioni del Natale Insieme, a cura del Comune di Arbus.08

Sa festa de sa binnenna cun is bois

Arbus, 04 Ottobre 2015

Si svolgerà domenica 04 Ottobre 2015 in località Sa Perda Marcada ad Arbus la terza edizione de Sa festa de sa binnenna cun is bois. Un evento dal forte carattere identitario finalizzato sia alla valorizzazione della tradizione della vendemmia sia di quella antichissima dei carri a buoi di Arbus, unica in tutto lo scenario regionale.

Programma de Sa festa de sa binnenna cun is bois
Programma de Sa festa de sa binnenna cun is bois

L’appuntamento è alle ore 9,30 a Sa Perda Marcada a circa 7 km da Arbus, sulla SS126 in direzione Fluminimaggiore. Il programma della giornata inizia per tutti i presenti con il consumare “Su Murzu”: ci sarà una ricca tavola imbandita di prodotti della terra e genuini che costituivano la colazione dei contadini. Si prosegue con “sa binnenna” vera e propria, il taglio dell’uva, al quale potranno partecipare anche i visitatori. Ciascuno avrà a disposizione un cesto artigianale realizzato dall’intreccio di materiali naturali, quali l’olmo, la canna e l’olivastro per depositare l’uva, che andrà poi rovesciato, quando colmo, nel tino già sistemato sul carro che sarà poi trainato dai buoi.

Dopo la vendemmia tutti a tavola per degustare un pranzo a base di prodotti locali tra cui il porchettone arrosto.
Terminato il pranzo, i carri trainati da splendidi gioghi di buoi di razza sardo-modicana, si metteranno in cammino per Arbus per portarci l’uva.

All’arrivo ad Arbus, si uniranno al corteo alcuni gruppi folk provenienti da diverse parti della Sardegna, che durante l’attraversamento del paese, allieteranno il pubblico con musica e balli fino all’anfiteatro comunale, dove saranno eseguiti ancora balli e dove contestualmente si svolgerà una dimostrazione delle attività di macinazione e torchiatura dell’uva svolte in maniera tradizionale.

La serata proseguirà con una degustazione di panini con salsiccia sarda fresca alla brace.

Di seguito il programma della giornata:

– Loc. Sa Perda Marcada a circa 7 km da Arbus, SS 126 per Fluminimaggiore
ore 9.30 Su Murzu
ore 10.30 La Vendemmia
ore 13.00 Pranzo a base di prodotti tipici locali
ore 15.00 Ritorno ad Arbus a piedi e trasporto dell’uva con i carri a buoi

– Arbus
ore 17.30 Attraversamento del paese, e balli a cura dei gruppi folk
ore 18.30 Macinatura e torchiatura tradizionale dell’uva presso l’anfiteatro comunale
ore 19,00 Degustazione di panini con salsiccia alla brace

L’evento è organizzato dall’Associazione Culturale Comitato Permanente Sant’Antonio di Santadi – Arbus in collaborazione con il Comune di Arbus.

Tutte le info sulla pagina facebook dell’evento:
https://www.facebook.com/events/505101166333568/

Info: 348 46 04 822, 328 86 04 661, 349 09 34 137

Si svolgerà dal 18 al 25 Agosto 2015 la Festa di San Lussorio Martire, conosciuta dagli arburesi come “sa festa manna” (la grande festa).

Manifesto Festa di San Lussorio Martire - Arbus - Arbus, Sardegna

Manifesto Festa di San Lussorio Martire – Arbus

Di seguito il programma dei festeggiamenti:

Martedì 18 – Mercoledì 19 – Giovedì 20 Agosto
ore 18,30 Chiesa parrocchiale San Sebastiano: Triduo di preparazione.
ore 19,00 Celebrazione della Santa Messa.

Venerdì 21 Agosto
ore 18,00 Chiesa San Lussorio Martire: Processione in onore del Santo verso la Parrocchia di San Sebastiano secondo l’itinerario: Via Falcone, Via Marconi, Via Montevecchio, Via Repubblica, Via XX Settembre, Via Senatore Garau, Via Sacerdote Lampis, Via Pietro Leo, Via Giardini, Via Roma, Vico II Roma, Via Mazzini, Piazza Cavalleria, Via Libertà, Via Repubblica;
con la partecipazione dei Cavalieri, del gruppo de “Is Carradoris”, dei Gruppi Folk e della Banda Musicale Ennio Porrino.
Al termine Santa Messa nella Chiesa San Sebastiano Martire.
ore 21,00 Via Libertà (fronte Jamming Cafè), Piazza Mercato, Via Repubblica (fronte Piazza dell’Immacolata): Esibizione di gruppi musicali.

Sabato 22 Agosto
ore 16,00 Gara ciclistica su circuito cittadino organizzato dall’Unione Ciclistica Arbus.
ore 21,30 Anfiteatro Comunale: Spettacolo musicale con Fausto Leali.
All’interno dell’anfiteatro verranno allestiti alcuni gazebo del comitato per eventuali degustazioni.

Domenica 23 Agosto
ore 20,00 Piazza dell’Immacolata: Agriturismi in Piazza – Distribuzione e degustazione di cibi preparati dagli Agriturismo: Sa Perda Marcada, L’Aquila, La Quercia e altri produttori locali.
Via Libertà (fronte Jamming Cafè), Piazza Mercato, Via Repubblica (fronte Piazza dell’Immacolata): Esibizione di gruppi musicali.
Piazza San Lussorio – Piazza dell’Immacolata: Esposizione degli hobbisti.

Lunedì 24 Agosto
ore 21,30 Anfiteatro Comunale: Spettacolo con il gruppo Lapola e Pino e gli Anticorpi.
All’interno dell’anfiteatro verranno allestiti alcuni gazebo del comitato per eventuali degustazioni.

Martedì 25 Agosto
ore 16,00 Casa per gli Anziani, Viale Gramsci: Balli sardi in collaborazione con i Gruppi Folk di Arbus e intrattenimenti vari a cura dell’Associazione Angeli nel Cuore Arbus.
ore 19,00 Chiesa parrocchiale San Sebastiano Martire: Processione in onore del Santo verso la Chiesa San Lussorio Martire secondo l’itinerario Via Repubblica, Via Stadio, Via Marconi e Via Falcone;
con la partecipazione dei Cavalieri, del gruppo de “Is Carradoris”, dei Gruppi Folk e della Banda Musicale Ennio Porrino.
Al termine Santa Messa nella Chiesa San Lussorio Martire.
ore 21,30 Anfiteatro Comunale: Spettacolo di musica etnica con Reunion con Giuliano Marongiu e Massimo Pitzalis.
ore 23,00 Spettacolo pirotecnico (compatibilmente con quanto raccolto grazie al contributo della popolazione).

L’evento è curato dal Comitato San Lussorio Martire 2015 in collaborazione con la Pro Loco Arbus.

Arbus 29-30-31 Luglio – 01 Agosto 2015

L’Associazione Allevatori di Pecora Nera di Arbus vi invita alla 5^ edizione della Sagra della Pecora Nera di Arbus.

Manifesto della Sagra della Pecora Nera di Arbus 2015
Manifesto della Sagra della Pecora Nera di Arbus 2015

Di seguito il programma della manifestazione:

Mercoledì 29 Luglio – Aula Consiliare Via Pietro Leo, Arbus
ore 10:30 Valorizzazione delle produzioni dei territori rurali – Ruolo della biodiversità
Convegno a cura dell’Agenzia Laore e Agris Sardegna

Giovedì 30 Luglio – Aula Consiliare Via Pietro Leo, Arbus
ore 16,00 Analisi sensoriale dei formaggi tipici ovi-caprini
Degustazione guidata e analisi sensoriale dei formaggi tipici ovi-caprini

Venerdì 31 Luglio
ore 08,00 Tour degli Ovili
Viaggio alla scoperta della Pecora Nera di Arbus, allevamento, mungitura

Sabato 1 Agosto – Loc. Pitzinurri, Ingurtosu
ore 17,00 Apertura stand espositivi, spazi culturali e artigianali
ore 18,00 Laboratori – Caseificazione con latte di Pecora Nera di Arbus
ore 18,30 Inizio degustazione di carni e prodotti derivati di Pecora Nera di Arbus
La serata sarà animata dalla musica tradizionale sarda

Ajò benei !!!

Per altre informazioni: cell. +39 389 59 36 400 – e-mail:associazionepecoraneradiarbus@outlook.it

Si conclude il 12 Luglio la 4^ Rassegna di Aspettando Sant’Antonio con un evento identitario fortemente legato alla tradizione agro-pastorale di Arbus, quello della mietitura del grano a mano e della trebbiatura con i buoi.
La manifestazione che si svolgerà in località Sa Perda Marcada sulla SS126, è finalizzata alla valorizzazione di due elementi centrali della Festa di Sant’Antonio: il grano e i buoi.

Manifesto - Sa messadura de su trigu a manu e de sa trebiadura cun is bois, 2015
Manifesto – Sa messadura de su trigu a manu e de sa trebiadura cun is bois, 2015

Il programma dell’evento

Venerdì 10 luglio
18.00: Allestimento dei carri, secondo la tradizione, con sedici rami legati insieme per costituire una struttura per il contenimento e trasporto dei covoni del grano, detta “sa carruba”

Domenica 12 Luglio
7.30: Mietitura del grano a mano con l’utilizzo della falce, e partecipazione delle spigolatrici.
9.30: “Su Murzu” – Degustazione per tutti i presenti della colazione del mietitore, a base di uova soda, cipolle crude, patate bollite, formaggio, civraxiu, acqua e vino.
10.30: Mietitura del grano con la mietilega trasportata da due gioghi di buoi;
11.30: Caricamento dei covoni di grano sui carri a buoi per il trasporto all’aia per le attività di trebbiatura;
13.00: Pranzo a base di pasta di semola di grano duro sardo e misto arrosto di pecora e maiale, formaggio, olive, pane di semola, acqua, vino e dolci locali.
dalle 15.00:
– Trebbiatura del grano con tre gioghi di buoi in “sa argiola”
– Realizzazione di tegole e mattoni artigianali con fango e paglia di grano
– Attività di panificazione nel forno a legna
dalle 19.00: Degustazione di panini con salsiccia arrosto locale e patatine fritte.

Per tutta la durata della manifestazione Rassegna di Artigianato Artistico locale.

L’evento è organizzato dall’Associazione Culturale Comitato Permanente Sant’Antonio di Santadi

Per qualsiasi informazione è possibile contattare l’Associazione:
e-mail: accp@santantoniodisantadi.it
cell: 348.4604822 – 328 8604661 – 349 0934137

Il terzo appuntamento della 4^ edizione della Rassegna di Aspettando Sant’Antonio è con la tradizione, la cultura e l’identità rurale.
Questo evento è finalizzato alla valorizzazione dei buoi, emblema dellaFesta di Sant’Antonio.

Sa die de sa Festa de is Bois
Sa die de sa Festa de is Bois

Per sabato 9 Maggio alle ore 16.30, si terrà presso l’Aula Magna dell’Istituto Professionale Alberghiero di Arbus, in Via della Pineta, un convegno per la valorizzazione dei buoi di razza sardo-modicana (organizzato con il patrocinio dell’Agenzia Regionale Agris).
Al termine del convegno ci sarà una degustazione di carni e formaggi di buoi di razza sardo-modicana.

Per domenica 10 Maggio dalle ore 10-00 presso l’Azienda Agricola Pusceddu in Loc. Sa Perda Marcada SS 126, Km 76, si terrà una dimostrazione di tutte le attività correlate alla vita quotidiana dei buoi:
– La ferratura dei buoi
– Dimostrazione dell’aratura di un campo con un giogo di buoi
– Preparazione artigianale dei ferri
– Lavorazione de “su jabi
– Lavorazione di una ruota di un carro
– Lavorazione de “is odriagus
I visitatori potranno effettuare delle passeggiate sui carri a buoi per le campagne circostanti.
Alle ore 13.30 si terrà il pranzo a base di prodotti locali: malloreddus di semola di grano duro sardo alla campidanese, porchettone arrosto, formaggio pecorino, olive, pane di semola, acqua, vino e dolci locali.
Al pranzo seguirà un intrattenimento musicale e dalle ore 15.30 riprenderanno tutte le attività dimostrative.
Sarà allestita un’esposizione di artigianato artistico locale.

Info: Associazione Culturale Comitato permanente Sant’Antonio di Santadi – Arbus
Facebook: https://it-it.facebook.com/ACCP.Sant.Antonio.Santadi.Arbus
E-mail: accpsantantoniodisantadi@gmail.com
Cellulare:  +39 328 86 04 661 –  +39 349 09 34 137 –  +39 348 46 04 822