San Sebastiano Martire - Arbus

San Sebastiano 2017

Patrono della Parrocchia e della Cittadina

Si svolgeranno dal 17 al 22 Gennaio 2017 i festeggiamenti in onore di San Sebastiano Martire, glorioso santo protettore della cittadina di Arbus.

Di seguito il programma:

TRIDUO DI PREPARAZIONE

Martedì 17 – Mercoledì 18 – Giovedì 19 Gennaio
ore 16,00 – Rosario, Vespri, Santa Messa con omelia

SOLENNITA’ DI SAN SEBASTIANO

Venerdì 20 Gennaio
ore 8,30 – Santa Messa nella Chiesa Parrocchiale;
ore 9,30 – Santa Messa nel Centro Anziani di Viale Gramsci;
ore 16,00
Processione in onore del Santo
con l’accompagnamento della Banda Musicale “Ennio Porrino” di Arbus, delle Associazioni, del Gruppo “Is Carradoris”, dei Gruppi Folkloristici “Gruppo Folk Città di Arbus” e “Ass. Cult. Folkloristica Sant’Antonio Arbus”.
> Itinerario: Partenza dalla Chiesa Parrocchiale, per Via Repubblica, Via Giuseppe Verdi, Via Senatore Garau, Via Pietro Leo, Via Rinascita, Via Roma, Via Nino Bixio, Piazza Cavalleria, Via Libertà, Via Repubblica, rientro nella Chiesa Parrocchiale
ore 17,00 – Santa Messa Solenne
Concelebrazione presieduta da Mons. Giovanni Paolo Zedda, vescovo della Diocesi di Iglesias
Al termine: distribuzione delle arance benedette in onore del Santo.
Spettacolo di luci

Sabato 21 Gennaio
ore 8,00 – Santa Messa nella Chiesa Parrocchiale;
ore 17,00 – Santa Messa nella Chiesa Parrocchiale;
ore 18,30 – Concerto del Coro di Voci Bianche “Coro Anch’io” dell’Istituto Comprensivo di Terralba diretto dal Maestro Dante Muscas, nella Chiesa Parrocchiale.

Domenica 22 Gennaio
ore 8,00 – Santa Messa nella Chiesa Parrocchiale;
ore 10,30 – Santa Messa nella Chiesa Parrocchiale
Al termine: Benedizione delle arance che i ragazzi dei gruppi catechistici offriranno ai malati nelle loro case.
ore 17,00: “Chiese di Arbus: Appunti e Disappunti”
Don Francesco Tuveri espone la storia delle Chiese e presenta recenti ricerche su Arbus, nell’Oratorio San Giovanni Bosco


20 Gennaio – San Sebastiano Martire

San Sebastiano, martire, che, originario di Milano, venne a Roma, come riferisce sant’Ambrogio, al tempo in cui infuriavano violente persecuzioni e vi subì la passione; a Roma, pertanto, dove era giunto come ospite straniero, ebbe il domicilio della perpetua immortalità; la sua deposizione avvenne sempre a Roma ad Catacumbas in questo stesso giorno.
Martirologio Romano
Notizie storiche su San Sebastiano Martire »